MotoGP al via ad agosto a Brno?

Sport & Motori

Emergenza coronavirus e MotoGP, Ezpeleta: “Lo scenario più ottimista sarebbe iniziare a correre a Brno e in Austria”. Coronavirus, la MotoGP prepara la stagione ‘ridotta’. Intervenuto ai microfoni di Radioestadio del Motor su Onda Cero, Carmelo Ezpeleta, direttore esecutivo di Dorna ha parlato della possibile data per l’inizio della stagione di MotoGP. MotoGP e coronavirus, Ezpeleta: ‘Lo scenario più ottimista sarebbe iniziare a correre a Brno’ Ezpeleta ha fatto sapere che, nella migliore delle ipotesi, la stagione delle due ruote potrebbe prendere il via ad agosto a Brno. “Il 27 aprile devo parlare con gli organizzatori del GP di Germania, ma lo scenario più ottimista sarebbe iniziare a correre a Brno e in Austria ad agosto”.

fonte foto https://twitter.com/MotoGP

Ezpeleta illustra le ipotesi al vaglio per la stagione Come per il mondo della Formula 1 uno degli ostacoli più difficili da superare è quello legato agli spostamenti, resi al momento difficoltosi se non impossibili a causa dell’emergenza coronavirus. “La prima cosa è porre fine a questa situazione, quindi stiliamo i calendari e vediamo quando possiamo spostarci e viaggiare”. Nel caso in cui il Mondiale partisse dopo agosto, la stagione di MotoGP potrebbe concludersi con dieci o dodici gare svolte, da corrersi a porte chiuse tra i mesi di ottobre novembre e dicembre. Esiste anche una terza ipotesi emergenziale: “Concentrare tutta la stagione su due-tre circuiti. Probabilmente, anche senza un pubblico“, ha dichiarato Ezpeleta.

Si tratterebbe di una soluzione senza ombra di dubbio drastica ma che potrebbe evitare l’annullamento della stagione. Ipotesi al momento non contemplata: “Sarebbe un duro colpo economico per Dorna, in questo momento non ci stiamo muovendo in quello scenario“.