Coronavirus: con app “io” la pubblica amministrazione diviene finalmente semplice e al servizio del cittadino

Ambiente & Turismo

L’applicazione smartphone denominata “IO” realizzata da PagoPa SpA, società del Ministero dell’Economia e delle Finanze, è da oggi disponibile per tutti i cittadini. Con un semplice click, gli italiani potranno accedere a tutti i servizi pubblici, pagare i tributi e i servizi locali, dalla mensa scolastica all’abbonamento del trasporto pubblico, dal pagamento della Tari (la tassa sui rifiuti) al bollo auto nonché altri diversi servizi nazionali. Inoltre, permette di ricevere avvisi e scadenze e aprire un canale diretto e facile con la pubblica amministrazione direttamente dal proprio cellulare.

Si tratta di una importante innovazione, ancor più necessaria in questo particolare momento di convivenza con il COVID-19, in grado di avvicinare i cittadini alle istituzioni, rendendo più agevole, diretto e semplice il rapportodichiara il deputato Emanuele Scagliusi, capogruppo M5S in Commissione Trasporti e Telecomunicazioni della CameraL’app amplierà nelle prossime settimane il numero di servizi della Pubblica Amministrazione raggiungibili dal cittadino. Oltre che a scaricarla, invito tutti a segnalare possibili miglioramenti a questo strumento innovativoprosegue Scagliusi (M5S)Un lavoro che insieme ai ministeri per l’Innovazione tecnologica e dello Sviluppo economico, portiamo avanti dalla scorsa primavera, in linea con la nostra visione di semplificazione effettiva della quotidianità dei cittadini e di digitalizzazione efficiente della Pubblica Amministrazione: due obiettivi oggi certamente più vicini con questo strumento nelle mani di tutti”.