Dialoghi sul Futuro

Elezioni 2020

Antonella Laricchia ospita l’architetto Maurizio Carta 

venerdì 17 aprile, ore 11

in diretta Facebook 

Venerdì 17 aprile, alle ore 11 in occasione della Giornata Nazionale del Paesaggio, Antonella Laricchia candidata presidente del M5S alla Regione Puglia dialogherà con Maurizio Carta, architetto, ideologo della città creativa e docente dell’Università di Palermo. 

Un webinar, in diretta Facebook dalla pagina ufficiale di Antonella Laricchia (https://www.facebook.com/AntonellaLaricchiaMovimento5Stelle/), per riflettere sui cambiamenti del paesaggio attraverso i contributi di esperti. Interverrà anche il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Cristian Casili. 

Durante l’appuntamento Maurizio Carta, architetto di fama mondiale delegato allo sviluppo territoriale dell’Università di Palermo, presenterà il suo ultimo libro dal titolo “Futuro”. 

“A causa dell’emergenza che stiamo vivendo, anche le modalità degli incontri cambiano – spiega Antonella Laricchia – ma non abbiamo voluto rinunciare ad un appuntamento così importante con un esponente del mondo accademico di fama internazionale come Maurizio Carta. Sarà l’occasione per dialogare sul ruolo del paesaggio nel futuro e immaginare nuovi scenari: tema che oggi, alla luce di quello che sta accadendo, diventa fondamentale per i cittadini e quindi per la politica che è loro portavoce. Abbiamo voluto organizzare questo appuntamento per immaginare, grazie al contributo dell’architetto urbanista Maurizio Carta, le città del futuro, città creative e generatrici di cultura, città contemporanee, con l’intento di immaginare nuove politiche culturali creative”. 

Maurizio Carta è riconosciuto come il teorico italiano della città creativa, argomento su cui ha pubblicato il volume Creative City. Dynamics, Innovations, Actions (2007) nel quale viene proposto un manifesto per la progettazione delle città creative di seconda generazione fondate sulle 3C: Cultura, Comunicazione e Cooperazione. Il prof. Carta ha contribuito alla redazione del documento che l’Unesco ha definito come contributo della cultura e della creatività nelle politiche di sviluppo urbano sostenibile nell’ambito dei Sustainable Development Goals che l’ONU ha presentato nella terza Conferenza Habitat di Quito (Ecuador) nel 2016.