La cantante pugliese Maria Mazzotta nella top 10 delle classifiche Internazionali di World Music

Eventi, Musica & Spettacoli

AmoreAmaro, il nuovo album della cantante salentina Maria Mazzotta, una delle voci folk più apprezzate a livello internazionale, rimane per il secondo mese consecutivo nella Top10 delle classifiche di world music: al quinto posto nella Transglobal World Music Chart e al sesto, unico album italiano in classifica, nella World Music Charts Europe 

 L’album pubblicato da Agualoca Records, etichetta indipendente partenopea, e distribuito in Italia da Audioglobe, è un’intensa riflessione sui vari volti dell’amore che trova nel canto, come da tradizione popolare, la catarsi, la consolazione, la forza e la “cura”.

Il disco, composto da dieci brani, di cui due inediti,  contiene  alcuni pezzi di tradizione riarrangiati ed arricchiti con nuove sonorità e parole, sino ai capolavori della musica italiana come ‘Lu pisci Spada’ di Domenico Modugno, ‘tu non mi piaci più’ portata al successo da Gabriella Ferri e ‘Rosa canta e canta’ della grande cantautrice siciliana Rosa Balistreri. Ma il cuore di questo progetto alberga nei due inediti in lingua salentina: ‘Nu me lassare’, una dolorosa ballata d’amore, un’invocazione a chi non c’è più, e la title track ‘amoreamaro’, una pizzica, tradizionalmente ritmo risanatore per le “tarantolate”, che idealmente si prefigge di guarire un mondo malato.

CHI  È MARIA MAZZOTTA?

Nella sua carriera ha collaborato con nomi del calibro di Bobby McFerrin, Ibrahim Maalouf, Rita Marcotulli, Ballake Sissoko, Piers Faccini, Justin Adams e Juldeh Camara, Mannarino, Hysni (Niko) Zela e Fanfara Tirana, Eva Quartet, Klapa Otok, Bojken Lako, Raiz, Roy Paci, Roberto Ottaviano, Raffaele Casarano, Bijan Chemirani e Mario Arcari. 

Nel 2006 fa parte dell’Orchestra Notte della Taranta diretta dal concertatore Ambrogio Sparagna. Dal 2011 al 2014 è voce solista della stessa con la direzione di Ludovico Einaudi, Goran Bregovic e Giovanni Sollima.

Dal 2013 collabora, in qualità di cantante, con la compagnia di danza di Miguel Angel Berna realizzando gli spettacoli “Mediterraneo”, “La jota e la taranta”, “Cardia”, “Dos Tierras” esibendosi in diversi teatri nel mondo tra i quali Teatro Olimpico di Roma, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro del Canal di Madrid, Suzanne Dellal di Tel Aviv. Nel 2015 partecipa come cantante nella nuova pellicola di Carlos Saura “La jota”.

Ha cantato in festival e rassegne in tutto il mondo, tra questi: Womad (Australia, Nuova Zelanda, Uk), GlobalFest (New York), South by Southwest (Texas), Small World Music Festival (Canada), Rainforest (Malesia), TarabTanger (Marocco), Soglie (Arabia Saudita), Womex (Grecia), Babel Med Music (Francia), Les Suds a Arles (Francia), Sete Sois Sete Luas (Portogallo e Spagna), Karneval der Kulturen (Germania), At-tension (Germania), Festival Mito (Milano).