Danza, canti  e allegria con la Quarantella della Notte della Taranta

Eventi, Musica & Spettacoli

Pasqua si avvicina  e capita spesso in questo periodo di quarantena cadere nella noia e nello sconforto di non poter stare vicino ai nostri amici e parenti. Per fortuna non mancano le iniziative dei tanti  gruppi musicali locali a dare una ventata di energia e  speranza tramite i social . Oggi , infatti, l’Orchestra popolare della Notte della Taranta,  ha messo online il nuovo brano la “Quarantella”, un inno di positività con canti e danze da ritmo della pizzica, con lo scopo di condividere le angosce, le emozioni e la voglia di ritornare a dare spazio alla creatività.

Il testo scritto da Daniele Durante,  descrive la vita stravolta dal lockdown , affermando  che “la stanza non è una cella” e in casa “non c’è iella” se si lascia entrare musica e bellezza. Tutti i  musicisti dell’Orchestra hanno collaborato da casa per produrre il brano e nel video anche i ballerini si alternano tra balconi e terrazzi.

“La canzone nasce dalla volontà di stare insieme e raggiungere il centro dell’energia vitale per l’orchestra: il suo pubblico – spiega Daniele Durante. Ci manca il rapporto diretto, i concerti ma abbiamo unito le nostre voci, le parole, il ballo per comunicare e condividere le angosce, le emozioni e la voglia di ritornare a dare spazio alla creatività. Ci sentiamo ripetere costantemente “devi stare a casa” ma la musica trasforma questo ordine perentorio in un ritornello liberatorio”.

La Fondazione La Notte della Taranta è stata tra le prime ad aderire all’appello #iorestoacasa, con un appuntamento quotidiano lanciando messaggi rassicuranti  ai suoi follower , con  video e storie da #casataranta: 3.128.319 le persone raggiunte, per un totale di 1.215.557 visualizzazioni.