Quella dolce alba che vorrei

Cultura & Società

Non c’è cosa piu’ bella che mi potesse capitare che svegliarmi con l’immagine tua incisa nel mio cuore…

E, quando svegliandomi di colpo, e nel pensarti, ammiro quanto di più bello quell’orizzonte potesse darmi.

E’ un Alba unica la mia, che tende a rinnovarsi tutti i giorni,e tu sei sempre lì, in quell’alba, pronta a sorprendermi ogni giorno di più…

Sei in quelle prime luci che affiorano nitide da quella linea che separa le acque dal cielo, in quel primo chiarore che aiuta a fare giorno, sei un colore bellissimo, una sfumatura per cosi’dire unica all’orizzonte…

Ed è, quell’incesto di colori, un emozione unica nel cuore, quasi un brivido sale a gelarmi le spalle e scaldare il cuore;

Ogni giorno vedo te Roberta in quei colori stupendi, credimi…

Mai mi è capitato di avvertire una cosa simile;

Perdonami se non riesco a fermare queste mie parole, e come ti dissi tempo fa, sei tu a custodire la chiave del mio cuore;

E’ in te che io mi sono annullato totalmente, e ogni giorno che passa senza non sentirti, mi reca un dolore immenso….si è vero, sono sincero,  ci stò male…

Ti Amo così tanto da non riuscire a non pensarti, credimi…

Sei davvero un bellissimo tormento, pronto a svegliarmi di buon ora, tutti i giorni…

Sei davvero quell’ Alba che non immaginavo potessi vedere ed ammirare..

Sei tutto il mio cuore,

Sei tutto quello che ho e desidero in questo momento…

Intorno a me vedo brulicare solo un vuoto, lo stesso che tende ad assalirmi al sol pensiero che quella bellissima immagine possa svanire….

Roberta… tu per me sei tutto, e dico sul serio, e come citavo in quella poesia in vernacolo che porta il tuo nome, :”Sì nu penzire e nù sunne perdute..”

Ed è davvero così…..

Ti voglio troppo Bene….

Michele