Anci Puglia chiede alloggi gratuiti per personale medico-sanitario e cittadini positivi Covid-19

Cronaca

Per Vitto: “si tratta di  un servizio importante per sistema sanitario, un sostegno per il personale medico-infermieristico che opera in strutture ospedaliere e sociosanitarie distanti da propria abitazione o che necessita di alloggio diverso da proprio domicilio, per tutelare familiari e pazienti”

BARI -In una nota odierna inviata dal presidente Domenico Vitto al governatore Michele Emiliano, Anci Puglia, al fine di garantire maggiore sicurezza al personale medico-sanitario in questa fase emergenziale ed evitare estensioni di contagi per i relativi familiari e per le comunità, ha chiesto alla Regione di prevedere disponibilità di alloggi gratuiti o sostegno economico, per il personale sanitario impegnato negli ospedali pugliesi nella cura dei pazienti affetti da Covid-19.

Per Vitto: “si tratta di un servizio importante per il sistema sanitario, un sostegno per il personale medico-infermieristico in servizio presso strutture ospedaliere e sociosanitarie distanti dalla propria abitazione o che necessita di un alloggio diverso dal proprio domicilio, per maggior tutela dei propri familiari e dei pazienti.”

Il presidente Anci Puglia ha sottolineato inoltre, l’opportunità di prevedere tale disponibilità, anche per particolari casi di cittadini che risultano essere positivi al Covid-19, questo al fine di prevenire e contenere estensioni di contagi all’interno dei rispettivi nuclei familiari A tal proposito, Anci Puglia propone di verificare la disponibilità di strutture alberghiere da destinare all’uopo, e laddove ciò non fosse possibile, di utilizzare strutture turistico-ricettive la cui attività imprenditoriale è sospesa dal Dpcm 22 marzo 2020, verificando la possibilità di deroga a tale sospensione, esclusivamente per le suddette casistiche.