Coronavirus, da Xidera soluzione per evitare code supermercati e farmacie

Scienza & Tecnologia

Un sistema per evitare le code davanti a farmacie e supermercati, allo scopo di ridurre il rischio di contagio da Coronavirus. Una tecnologia che può essere installata senza bisogno di interventi hardware, spesso molto complicati in questa fase di emergenza. La soluzione è stata messa a punto da Xidera, azienda del gruppo Gpi, che ha convertito una piattaforma usata finora in ospedali ed enti pubblici.

Nel pieno della pandemia di Covid-19, spiega una nota, è diventato indispensabile per tutti evitare il contatto sociale. Questo però non sempre è possibile, soprattutto quando ci si debba recare in farmacia o al supermercato, e mai come in questo periodo è rischioso dover aspettare in coda il proprio turno: negli assembramenti che si creano, pur rispettando le distanze di sicurezza, il rischio di contagio aumenta. Per evitare situazioni come queste, Xidera ha attivato il servizio prenotami.cloud, basato sulla piattaforma GeCo già in uso in oltre 800 strutture sanitarie e pubbliche. Tramite questo servizio le strutture possono pianificare al meglio gli accessi, garantendo anche corsie preferenziali per le categorie più deboli, come anziani e immunodepressi. Grazie all’impiego di tecnologie cloud ogni utente ottiene con pochi passaggi una prenotazione, in accordo con la disponibilità della struttura, e può presentarsi fisicamente solo al momento dell’appuntamento, notificato via sms. Per rendere il servizio più semplice e fruibile non è necessario installare alcuna app né procedere a registrazioni: per prenotare un posto, un biglietto virtuale che consente di evitare le code, è sufficiente uno smartphone. Il servizio è attivabile in pochi minuti e una volta attivo è immediatamente disponibile agli utenti.