Coronavirus, morto ex presidente del Real Madrid Lorenzo Sanz

Diritti & Lavoro

Emergenza coronavirus, Real Madrid in lutto: morto Lorenzo Sanz Mancebo, ex presidente dei Blancos.

Era ricoverato in terapia intensiva. Coronavirus, Real Madrid in lutto per la scomparsa di Lorenzo Sanz Mancebo, ex presidente dei Blancos. Coronavirus, morto l’ex presidente del Real Madrid Lorenzo Sanz Sanz era stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva nella giornata di martedì a causa di una insufficienza respiratoria.

L’ex presidente del Real Madrid presentava anche febbre alta ed era risultato positivo al coronavirus. Le sue condizioni sono peggiorate con il trascorrere dei giorni fino al decesso, avvenuto nella serata di sabato.

La malattia e il decesso Lorenzo Sanz presentava un quadro clinico complicato già prima del contagio da coronavirus. L’ex numero uno dei Galacticos soffriva di insufficienza renale e ipertensione. Il coronavirus quindi è andato a complicare un quadro già compromesso, confermando di fatto l’identikit delle vittime che, in Italia, era stato stilato dall’Istituto Superiore di Sanità. Coronavirus in Italia, il mondo del calcio investito dall’emergenza sanitaria. Nelle ultime ore positivi Dybala (e compagna) e Paolo Maldini (e figlio)

L’emergenza coronavirus ha investito come noto anche il calcio italiano, e con il trascorrere dei giorni aumentano i giocatori positivi. Solo nella giornata del 21 marzo sono state comunicate le positività di Paulo Dybala della Juventus e di Paolo e Daniel Maldini. I tre sono in buone condizioni di salute.