Borraccino: covid-19, orgoglioso del pacchetto per il sostegno al sistema produttivo

Diritti & Lavoro

L’emergenza sanitaria in corso, causata dal diffondersi dell’epidemia da COVID-19, sta determinando conseguenze molto negative sulle imprese pugliesi, con il rischio concreto di ripercussioni immediate sui livelli occupazionali e, quindi, di una spirale recessiva che potrebbe mettere in ginocchio il nostro sistema produttivo.

Per fronteggiare questo pericolo, nell’ambito delle sue competenze, il Governo regionale guidato dal Presidente Michele Emiliano, ha già messo in campo, in pochi giorni, un primo pacchetto organico di misure promosse dall’Assessorato allo Sviluppo Economico:

*1) SOSPENSIONE DELLE RATE DEI MUTUI*

Sospensione fino a sei mesi dei mutui concessi dall’Amministrazione Regionale, per il tramite di Puglia Sviluppo S.p.A., nell’ambito delle iniziative denominate NIDI, Tecnonidi, Microcredito e Fondo a favore delle Reti per l’Internazionalizzazione, prolungando il piano di ammortamento dello stesso periodo

*2) PIÚ TEMPO PER I MONITORAGGI*

Traslazione di dodici mesi delle verifiche sugli adempimenti successivi alla conclusione degli investimenti cofinanziati dalla Regione nell’ambito della misure denominate Contratti di Programma, P.I.A. Piccole imprese, P.I.A. Medie imprese e P.I.A. Turismo

*3) FONDO CENTRALE DI GARANZIA PER LE PMI*

Istituzione di una sezione speciale del fondo centrale di garanzia per le Piccole e Medie Imprese, con l’aumento fino al 90% della copertura ordinaria di controgaranzia, in modo da facilitare l’accesso al credito delle PMI.

*4) DILAZIONE PAGAMENTI AQP*

Concessione per tutte le Piccole e Medie Imprese di una moratoria sia nel pagamento dei debiti maturati nei confronti della società AQP, con una dilazione in 12 rate mensili, sia per le nuove fatture emesse da AQP fino al 30 giugno 2020.

*5) ACCELERAZIONE NELLE LIQUIDAZIONI E NEI PAGAMENTI ALLE IMPRESE*

Grande impulso alle procedure di liquidazione e di pagamento ai soggetti beneficiari di incentivi e finanziamenti regionali, riorganizzando la macchina amministrativa regionale, col supporto di Puglia Sviluppo SpA, ARTI (Agenzia Regionale per le Tecnologie e l’Innovazione) e InnovaPuglia SpA, in modo da assicurare in tempi celeri la maggiore liquidità possibile alle imprese, sempre nel rispetto della trasparenza e del rigore nei controlli e nelle verifiche.

Si tratta di misure delle quali vado orgoglioso, messe in campo in tempi brevissimi dall’Assessorato allo Sviluppo Economico, in piena sintonia con il Presidente Michele Emiliano e tutto il Governo regionale, in modo da fornire un supporto concreto al sistema produttivo pugliese, nel limite delle competenze regionali e in attesa che il Governo centrale sblocchi le risorse da noi con forza invocate e ormai indispensabili per evitare conseguenze nefaste di natura economica e sociale.

La Regione Puglia conferma la sua vicinanza alle imprese. Insieme usciremo presto da questo incubo.

 

MINO BORRACCINO 
ASSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO 
REGIONE PUGLIA