L’eredità e la tradizione. Una nuova antropologia

Cultura & Società

a cura di Pierfranco Bruni

ANTROPOLOGIA E OLTRE. UNA EREDITÀ UNA PRESENZA. UN VIAGGIO NELLA
METAFISICA a cura di Pierfranco Bruni con scritti di altissimi esperti.
Fa discutere sul tema in oggetto i maggiori studiosi italiani di
linguistica, critica letteraria, antropologie applicate e scrittori. Un
testo fondamentale che apre a prospettive nuove il legame tra
letteratura antropologia e filosofia.
Non un testo di tradizioni popolari. Ma un lavoro di “pensiero”
forte sulla antropologia intesa come metafisica dell’anima con un argomentare che va dal senso della Antropologia oggi al legame tra la lingua e i modelli della tradizioni. Saggi su La lingua antropologica, su Grazia Deledda, su Ernesto De Martino, su Cesare Pavese, sugli archetipi della santità. Il tutto coronato da figure in un immaginario decisionale non collettivo.
Ha visto impegnati strutture come il mibact, l’università, le
associazioni dei critici letterari, il sindacato libero scrittori
italiani, gli istituti culturali di pertinenza e professionalità che
operano nel campo.
La copertina è già la sintesi di un visionario alchemico che rimanda a
Mircea Eliade. Un libro snello, sintesi di un percorso in itinere che
vedrà, prossimamente, un ulteriore contributo di idee su poesia,
metafisica e antropologia, già annunciato nel testo con il capitolo
dedicato alla poesia di un un’antropologo puro come Lombardi Satriani.
Il lavoro avanza una discussione articolata, ampia, coraggiosa e
originalissima.
Il centro studi e ricerche Francesco Grisi con l’istituto Bruni –
Caracciolo sono punti di riferimento in una articolazione sui modelli
metafisici della antropologia ontologica. I contributi sono di:
#ANNARITAMIGLIETTA #DOCENTEUNISALENTO
#NERIADEGIOVANNI #PRESIDENTEASSOCIAZIONEINTERNAZIONALECRITICILETTERARI
#FRANCESCODAMATO #FUNZIONARIODEMOETNOANTROPOLOGOMIBACT
#MICOLBRUNI #STORICAMINORANZELINGUISTICHE
#PIERFRANCOBRUNI #SCRITTORE Esperto di culture del Mediterraneo
#PRESIDENTECSR
#PASSERINOEDITORE
#Mibact
Un prestigioso lavoro che ha posto all’attenzione il ruolo delle
civiltà nella antropologia dei nuovi saperi. La cultura come conoscenza del passaggio tra tradizione e innovazione.