Irruzione fredda

Ambiente & Turismo

Ultima settimana del mese iniziata con l’anticiclone che protegge l’Italia portando tempo stabile e assenza di fenomeni. Le Temperature al momento sono bel al di sopra delle medie stagionali.

A partire da domani però ci attendiamo un brusco cambio di rotta con un
generale calo delle temperature azionato dall’arrivo di aria polare che
porterà la colonnina di mercurio tra mercoledì e giovedì a scendere anche
di 5-15 gradi. Il fronte freddo attraverserà il nostro paese da nord ovest
verso sud est: con possibilità che la quota neve scenda fino ai 300 500
metri, in base a quanto proposto questa mattina dal modello americano GFS.
La primavera meteorologica inizierà il 1° marzo e potrebbe essere
caratterizzata da condizioni instabili: la causa risale al vortice polare
che inizia a perdere i pezzi. L’enorme serbatoio di aria fredda dovrà
essere dissipato mediante scambi meridiani. Le condizioni meteo potrebbero farsi quindi invernali non solo a marzo, ma anche nei mesi di aprile
maggio.