Come giocare a Myst sul nostro smartphone

Scienza & Tecnologia

L’avventura grafica Myst è stata fra i videogiochi più venduti di tutti i tempi. Oggi sbarca sui sistemi mobili Android e Apple Chiunque sia un giocatore nostalgico ed ami divertirsi con i titoli che hanno fatto la storia, considererà la possibilità di giocare a Myst sullo smartphone come una opportunità imperdibile. Perché Myst? Presentato al pubblico nel 1993, Myst è stata una delle avventure grafiche più famose della storia, ma soprattutto è stato un successo commerciale senza precedenti. Un dato interessante su questo titolo è che è riuscito a raggiungere la vetta della classifica dei giochi più venduti per computer, rimanendo in vetta per ben Nove anni in un periodo in cui il primato era insidiato da titoli classici come la Saga di Quake, Doom, Unreal e Command & Conquer, per esempio.

Ha perso il primato solo nel 2002 per mano di The Sims, ma nonostante questo continua ad essere considerato uno dei titoli più importanti del mondo dei videogame. Sia per il successo commerciale sia per alcuni accorgimenti tecnici rivoluzionari, alcuni dei quali sono raccontati in questo documentario di ARS Technica: Myst sullo smartphone: come scaricarlo Grazie alla collaborazione tra Cyan – software house che ha sviluppato la versione originale del gioco – e Noodlecake – software house specializzata nello sviluppo di giochi per smartphone e tablet – è nata la versione di Myst per smartphone. Per installare questo gioco sul tuo smartphone puoi scaricare l’applicazione realMyst, disponibile sia per iOS sia per Android.

Il titolo non è gratuito, ma è venduto ad un costo di 7,99€ nella versione Android e di 5,49€ e nella versione Apple. L’esperienza di gioco tradizionale è stata migliorata per sfruttare al massimo le potenzialità delle nuove tecnologie. C’è la possibilità di gestire la partita con i controlli touchscreen e la compatibilità con i controller Bluetooth. Gli sviluppatori hanno pensato di introdurre anche una guida, un walktrough da consultare nel caso in cui fossimo bloccati.

La versione per iOS è stata presentata ufficialmente nel 2009, mentre gli utenti con sistema operativo Android hanno dovuto aspettare fino al 2017 per vedere l’app realMyst presente sul Google Play Store e disponibile per il download. Cloni di Myst: dovresti scaricarli? Prima della presentazione dell’applicazione ufficiale, sull’App Store e sul Google Play Store potevi già trovare dei giochi simili a Myst. Alcuni di questi sono tuttora presenti e propongono un’esperienza di gioco simile, anche se non paragonabile a quella del gioco realMyst. Fra questi ricordiamo per esempio la serie The Room, ma anche titoli come Monument Valley, XON e Forever Lost.