L’auto del futuro

Sport & Motori

 

Come sarà l’auto del futuro? Sarà più funzionale o più complessa? Che design avrà? Che influenza avrà il 5G sulla mia auto? Ecco cosa ci attende.

Il futuro del mondo delle auto, ruota attorno alle idee, al lavoro ed alla sinergia tra ingegneri, designers e progettisti, che sono chiamati a creare un prototipo evoluto equivalente ad un nuovo mondo e modo di vivere l’auto. La sfida parte dalle concept cars che cambieranno il concetto di utilizzo della stessa auto e questo processo parte dal disegno, attraverso il computer, quindi passa dalla realtà virtuale prima del primo vero prototipo nei suoi materiali.

Sarà un concentrato di tecnologia che porterà la vera rivoluzione all’auto, in particolare l’avvento del 5G agevolerà la guida autonoma e darà vita all’intelligenza artificiale, pare infatti che questo consentirà di evitare anche gli incidenti grazie alla connessione ad alta velocità, sia tra auto che tra le auto e semafori, evitando o riducendo significativamente gli incidenti. In oltre questa tecnologia consentirà all’auto di dialogare in tempo reale con tutto quello che ci circonda.

Le auto saranno ancora più connesse, per non parlare della “total green” sistema che è in fase di sperimentazione, relativa al passaggio totalmente elettrico, ma per questo, ci vorranno ancora tanti anni, si parla addirittura del 2040.

In questi anni sarà rivoluzione, la fantasia supererà la realtà, per non parlare delle forme avveniristiche ed a volte dal design estremo degli interni, per cui alcuni modelli della Volvo sono stati pensati nel futuro ad esempio d’utilizzo: un’auto con i relativi allestimenti, uno con il salottino, uno con un ufficio in cui lavorare, uno con un ambiente dedicato al tempo libero ed infine ad una suite che si trasforma in stanza da letto per lunghi viaggi. Tutto sarà improntato nel cruscotto, immagini, informazioni tutto per il confort.

Tutto ciò sarà il frutto di un processo lungo e tanto duro e congiunto lavoro dei professionisti delle varie aree che darà il suo frutto quando la vettura uscirà dalla fabbrica e conquisterà la strada.

Alessandra Curto