La Lega del male: Bloomberg e Clinton uniti

Politica regionale, nazionale e internazionale

Novità nelle primarie USA: il potenziale candidato democratico Mike Bloomberg, ex sindaco di New York, repubblicano convertito all’anti trumpismo, farà team con Hillary Clinton per correre alle primarie democratiche e quindi alle presidenziali.

La notizia è stata diffusa da Drudge Report, di solito una fonte molto ben informata su questo tipo di faccende presidenziali USA.

MATT DRUDGE

@DRUDGE

EXCLUSIVE: BLOOMBERG CONSIDERS HILLARY RUNNING MATE

DRUDGE: Bloomberg himself would go as far as to change his official residence from NY to homes he owns in CO or FL, since electoral college makes it hard for a POTUS and VPOTUS to be from same state. http://drudgereport.com 

Visualizza l'immagine su Twitter
 
 
 

La scelta di Bloomberg sarebbe stata fatta per aumentare le proprie chance di vittoria, dopo che il team del potenziale candidato ha scoperto che il team con l’ex segretario alla difesa avrebbe le maggiori chance di vittoria. Per far comprendere a che punto sia pronto a rischiare o impegnarsi il miliardario newyorkese sta valutando di cambiare la propria residenza in Colorado, Florida o Nevada per aumentare la probabilità di successo in uno stato il bilico.

La mossa era stata prevista da Steve Bannon in una intervista alla Fox, nella quale aveva previsto che l’apparato democratico sarebbe stato pronto a devastare tutti i candidati centristi, da Biden alla Warren, nel tentivo di bloccare Trump per poi riesumare la Clinton.

Cosa può bloccare un uomo ricchissimo alleato al Deep State?