Formula 1, presentata la Red Bull: si chiama RB16

Sport & Motori

E’ stata presentata la nuova Red Bull. La scuderia austriaca con la sua RB16 andrà a caccia di un titolo iridato che mancata da diversi anni. ROMA – E’ stata presentata la nuova Red Bull. Il giorno dopo la Ferrari la scuderia austriaca ha deciso di svelare la RB16. Come al solito, la prima apparizione della monoposto è avvenuta sui canali social mentre per conoscerla dal vivo bisognerà aspettare i test di Barcellona. Top secret tutte le novità di una vettura nata per cercare di centrare il titolo iridato che manca da diverso tempo.

Non sarà semplice ma la scuderia può contare su una coppia di talento che in futuro è destinata a dominare il Mondiale insieme a Charles Leclerc e, forse, George Russell. Verstappen a caccia del salto di qualità definitivo La priorità in casa Red Bull si chiama Max Verstappen. Nessuna possibilità, almeno alla vigilia, per Albon di cambiare le gerarchie nella scuderia anglo-austriaca. L’olandese anche la prossima stagione sarà la prima guida soprattutto dopo il rinnovo arrivato, a sorpresa, nei primi giorni del 2020. Il pilota è chiamato al salto di qualità definitivo per centrare quel titolo iridato. Non sarà semplice e per farlo Max ha bisogno di continuità che negli ultimi anni è mancata anche per il suo carattere ‘fumantino’ in pista.

E Albon… Per Alexander Albon sarà la stagione della conferma dopo la promozione dello scorso anno a stagione in corso dalla Toro Rosso. Il pilota britannico sarà chiamato ad aiutare Verstappen e il team a conquistare successi e il titolo iridato. Per lui, inoltre, c’è il sogno di ottenere la prima vittoria in Formula 1. Le gerarchie di inizio stagione lo vedono un passo indietro rispetto al suo compagno di squadra. La stagione è lunga e tutto può succedere con Albon pronto a prendere le redini della squadra in caso di flop di Verstappen.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/redbullracing/

Continua su: https://newsmondo.it/formula-1-red-bull-2020/motori/?