Estrelas Molfetta – Cremona: il ritorno della febbre del sabato sera

Diritti & LavoroSport & Motori

“Le stelle del sud” sfidano il Cremona, sabato 8 febbraio ore 19, al “Pala Fiorentini” per il podio del campionato di serie A2.

Grande hockey su pista quello in programma, sabato 8 febbraio alle ore 19 al “Pala Fiorentini”, con i padroni di casa dell’Estrelas Molfetta che riceveranno la visita del Cremona, terza forza del campionato, con tre punti di vantaggio nei confronti dei ragazzi del duo Maurantonio – La Ghezza.

La squadra pievese è terza in campionato con 26 punti, con uno score di sette vittorie, cinque pareggi, di cui tre in trasferta ottenute sulle piste di Forte dei Marmi, Montecchio e Thiene, e due sole sconfitte subite una in casa della capolista e sabato scorso, perdendo l’imbattibilità interna durata quasi un anno, ad opera del Montecchio.  Il Cremona, in queste giornate, ha dimostrato di essere una delle candidate alla promozione nella massima serie hockeistica ed il prossimo 28 febbraio disputerà le finali di coppa Italia. Una squadra che annovera la coppia più prolifica del campionato formata da Enrico Pochettino, 25 gol stagionali, e Matteo Pistelli, 20 reti all’attivo, che ha segnato più della metà delle 65 reti segnate in questo campionato.

Se il Cremona sogna la promozione in serie A1, le “Stelle del sud” vogliono inserirsi delle prime quattro posizioni in classifica, con il supporto degli appassionati della loro città.

In settimana, la squadra, si è allenata con tranquillità e concentrazione con la convinzione di poter uscire indenne dal big-match e collezionare il quinto risultato positivo stagionale, la miglior serie al momento dei biancorossi in questo campionato, e continuare imbattuti questo di ritorno.

Giovanna Maurantonio avrà a disposizione l’intera rosa, ad eccezione, di Angelo Turturro che dovrà scontare la squalifica inflittagli dal giudice sportivo per il rosso, subito nei concitati minuti finali della gara interna con il Pordenone. All’andata i biancorossi furono sconfitti per 5-3 le reti biancorosse portano la firma di Sinisi, doppietta, e Bavaro.

In settimana, la società, ha iniziato l’operazione “simpatia” invitando gli alunni, insieme ai propri genitori, delle quarte classi della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo “R. Scardigno” ad assistere gratuitamente alla gara, nelle prossime settimane, sarà esteso anche ad altri istituti della città, perché lo sport aiuta i bambini ad allontanarsi dai pericoli della rete e della società.