Xylella, Tateo (Lega): Fondi grazie alla Lega mentre Emiliano chiacchiera

Ambiente & Turismo

 

‘Sua assenza in Conferenza Stato-Regioni dimostra menefreghismo per Puglia’

ROMA  – “Mentre il Governatore della Puglia Emiliano chiacchiera e attacca la Lega, il contributo determinante dei leghisti ha portato all’approvazione del Piano per la rigenerazione olivicola della nostra Puglia in Conferenza Stato-Regioni. Ben 300 milioni, stanziati sul 2020 e 2021, per ripartire dopo il disastro xylella che sono effetto del “decreto Centinaio” sulle emergenze agricole e che hanno ricevuto il via libera con il voto determinante degli assessori regionali all’agricoltura di quei territori dove governa la Lega: Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria e Piemonte”.

Lo dichiara in una nota Anna Rita Tateo, deputata pugliese della Lega. “Un doppio schiaffo politico per Emiliano, troppo intendo a spacciare la bufala che la Lega pensa solo al nord per accorgersi che è proprio grazie alla Lega che la nostra regione riceverà un supporto concreto contro i danni nel settore agricolo. Peraltro la sua assenza durante un appuntamento istituzionale di questa importanza è la plastica dimostrazione del disinteresse di Emiliano per la nostra terra. Un menefreghismo tipico di quella sinistra che, non intervenendo sulla xylella negli anni passati, ci ha portati alla situazione attuale” ha concluso Tateo.