Documentario “Fiaba Garganica” al Convegno Glocale “Le strade della Fiaba” a Bari

Diritti & Lavoro

Sabato 1 febbraio, Fiera del Levante di Bari Padiglione 152 – Sala 2

Il documentario “Fiaba Garganica” proiettato al Convegno Glocale “Le strade della Fiaba” a Bari

Il lavoro sulla cultura popolare garganica è vincitore del premio come Miglior Documentario internazionale agli Asia Web Awards 

 BARI – Sarà presentato ufficialmente in occasione del Convegno Glocale “Le Strade della Fiaba” – che si terrà a Bari il 31 gennaio e il 1 febbraio – il documentario “Fiaba Garganica”, che verrà proiettato nella mattinata di sabato 1 febbraio, nella Sala 2 del Padiglione 152 della Fiera del Levante di Bari, a conclusione della sezione di studio dedicata al “Percorso della Foresta Umbra, biodiversità e magia”.

Il documentario è prodotto da MAD – Memorie Audiovisive della Daunia di Luciano Toriello e Annalisa Mentana, realizzato nell’ambito di “Gargano DOC – Scuola del documentario sui Cammini e gli Itinerari culturali”, la cui edizione 2020 è stata resa possibile dal supporto di Apulia Film Commission e Regione Puglia, insieme ad Ente Parco Nazionale del Gargano, in collaborazione con l’Associazione “Monte Sant’Angelo Francigena” e col patrocinio del Comune di Monte Sant’Angelo e dell’Associazione Europea delle Vie Francigene.

Già vincitore del Premio Miglior Documentario a livello internazionale agli Asia Web Awards, il progetto di “Fiaba Garganica” è espressione corale di un team di artisti pugliesi, allievi della scuola, in collaborazione con i professionisti di Istituto Luce Cinecittà, e parte integrante di “Mònde – Festa del Cinema sui Cammini”.

“Fiaba Garganica” trae linfa proprio da una fiaba tradizionale garganica, “La parabola del cece”: storia di un furbo pellegrino che attraversa i principali centri e luoghi di culto del Gargano, facendo incontri ed affari, fino ad un inaspettato finale.

Con la regia di Adriano Losacco, su soggetto di Sara Caputo, il montaggio realizzato da Michele Pinto, attraverso un meticoloso lavoro di ricerche di materiale d’archivio a cura di Mario Caputo, con le musiche originali composte da Simone Lecci che si intervallano alla voce narrante di Annalisa Formiglia, il documentario racconta, attraverso l’espediente della fiaba, gli ancestrali sussurri della storia che caratterizza il territorio garganico, con la sua gente, le sue tradizioni, le sue istanze sociali e i pellegrinaggi che da sempre l’attraversano, fra montagne ostili e borghi rurali fatti di umile e semplice accoglienza e di dignitoso duro lavoro. E caratterizza a sua volta il territorio del promontorio pugliese, così come quello dell’intera terra di Puglia.

“Fiaba garganica” è realizzato con la straordinaria partecipazione della prof.ssa Laura Marchetti, antropologa e coordinatrice scientifica del progetto “Le strade della fiaba”, che profila le caratteristiche essenziali della fiaba, con una riflessione particolare sui luoghi in cui essa si plasma e si radica e sulle peculiarità degli eroi tipicamente mediterranei, definiti “trickster”: eroi non forti, spesso deboli, connotati dalla furbizia.

Un racconto poetico, reso ancor più suggestivo da una peculiare selezione di immagini tratte dall’Archivio Storico Luce-Cinecittà.

TRAILER: https://youtu.be/uoi6zylwI7E

SCHEDA TECNICA

Anno

2019

Durata

15′

Genere

Documentario

Prodotto da

MAD – Memorie Audiovisive della Daunia nell’ambito delle attività di “Gargano DOC – scuola del Documentario sui Cammini e gli Itinerari Culturali” e parte integrante di “Mònde – Festa del Cinema sui Cammini”.

Regia

Adriano Losacco (Acquaviva delle Fonti)

Soggetto

Sara Caputo (Foggia)

Montaggio

Michele Pinto (Ruvo di Puglia)

Ricerche materiale d’archivio

Mario Caputo (Foggia)

Musiche originali

Simone Lecci (Lecce)

Voce narrante

Annalisa Formiglia (Foggia) 

Con la partecipazione di

Laura Marchetti (“Le strade della fiaba” – progetto Regione Puglia per la valorizzazione delle identità culturali).

Materiale d’archivio

Archivio Storico Luce-Cinecittà