Milan, grana Paquetà: ma non verrà multato

Sport & Motori

Il giocatore ha chiesto di non essere convocato e Pioli ha accettato, quindi ha ottenuto l’ok del giocatore. Ma ora bisogna risolvere il caso Paquetà. In casa Milan esplode il caso Paquetà.

Come se non bastassero già i problemi. Il brasiliano sta bene dal punto di vista fisico (ieri ha svolto l’intero allenamento di rifinitura con i compagni), ma ha chiesto a Stefano Pioli di non essere convocato per la partita di campionato con il Brescia. Motivazione?

Il ragazzo non è sereno, non è psicologicamente pronto. L’ultimo, complicato periodo gli ha creato grande ansia. Tanto da essere colto da un attacco di panico dopo la gara con l’Udinese, trascorsa in panchina. Lucas Paqueta Lucas non si trova più bene al Milan (questo è evidente) e probabilmente vorrebbe cambiare squadra. Il problema, però, come riporta La Gazzetta dello Sport, è che al momento non ci sono acquirenti disposti a spendere una determinata cifra per il suo cartellino. Si è parlato di un interesse del Paris Saint-Germain (o meglio, di Leonardo), ma la società francese non ha mai affondato il colpo. E non trovano conferme le voci su Roma e Juve.

In Brasile dicono che il giocatore voglia tornare a casa per ritrovarsi. Chissà… Resta comunque un problema da risolvere. Paquetà, dunque, non prenderà parte alla trasferta di Brescia, ma non verrà multato dal club rossonero. Il centrocampista, infatti, ha chiesto a di non essere convocato e Pioli lo ha accontentato. Insomma, non c’è stato un atto di ammutinamento: Lucas ha ricevuto l’ok del proprio allenatore.

fonte:milan.it/