Dieselgate, multa da 196,5 milioni di dollari in Canada per la Volkswagen

Cronaca

La casa automobilistica è stata sanzionata per una cifra da 196,5 milioni di dollari.

TORONTO (CANADA) – Volkswagen multata in Canada per il dieselgate. Il Tribunale di Toronto ha inflitto una sanzione economica da 196,5 milioni di dollari alla casa automobilistica dopo che quest’ultima si è dichiarata colpevole di aver violato gli standard sulle emissioni utilizzando un software truccato che alterava i dati.

I capi di amputazioni contestati dall’azienda erano circa 60 con 128mila veicoli nel Paese importanti violando le norme sulle emissioni ambientali. La vicenda sembra essere chiusa con la sanzione alla casa automobilistica anche se ci potrebbe essere un ricorso in secondo grado. Volkswagen multata in Canada La Volkswagen, dopo le accuse avanzate dal Governo, ha ammesso di aver portato in Canada delle auto che violano le norme sulle emissioni ambientali. Per questo motivo un Tribunale di Toronto ha deciso di sanzionare 196,5 milioni di dollari la casa automobilistica. Una multa alta per l’azienda in un momento non facile.

Il settore delle quattro ruote, infatti, non sta attraversando un grande momento dal punto di vista economico e questa sanzione non facilita la ripresa in questo 2020 che rappresenta l’anno della rinascita automobilistica e non solo.

Dieselgate è stata una delle pagine più brutte del mondo automobilistico. Per diversi mesi ha tenuto banco la vicenda con molte società che alla fine sono state multate per aver importato auto in Paesi violando le norme ambientali. Questa volta a dover fare i conti con una sanzione milionaria è stata la Volkswagen in Canada. E’ ripresa quindi la lunga lista di multe che già in passato le case automobilistiche hanno ricevuto per non aver rispettato l’ambiente. E il rischio di vedere in futuro anche altre decisioni simili è molto lato visto che Dieselgate ha coinvolto tutto il settore delle quattro ruote. fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/VolkswagenIT