Cicala: “‘Giorno della memoria’ per difendere la democrazia”

Diritti & Lavoro

Il 27 gennaio, ricorrenza internazionale celebrata per commemorare le vittime dell’Olocausto, dopo l’intervento del presidente dell’Assemblea, Cicala, ci sarà la lettura di poesie a cura di Dino Becagli. Seguirà l’interpretazione di Giuseppe Loisi de “Il silenzio”

POTENZA – Lunedì prossimo, 27 gennaio, “Giorno della memoria”, diventa per il Consiglio regionale della Basilicata occasione per ribadire l’impegno delle istituzioni a tenere vivo il ricordo di una tragedia, quale quella dell’Olocausto, che ha segnato profondamente la storia dell’umanità.

“Ricordare – afferma il presidente del Consiglio Carmine Cicala, è un diritto e un dovere. Le testimonianze e le storie devono continuare ad essere commemorate e trasmesse. I nostri ragazzi devono sapere, conoscere e indagare attraverso progetti scolastici, riflessioni all’interno del nucleo familiare, esperienze di lettura, perché senza memoria viene meno il diritto di scegliere e si diventa schiavi e non cittadini”.

Prima dell’inizio dei lavori consiliari, alle ore 12.00, dopo l’intervento del Presidente del Consiglio, Carmine Cicala, ci sarà la lettura di alcuni brani e poesie a cura dell’attore e regista Dino Becagli. Seguirà una performance musicale di Giuseppe Loisi, alunno del liceo musicale di Potenza “Gropius” che interpreterà con la tromba il brano “Il silenzio”.