Omicidio tifoso, Bardi: sport non diventi occasione di violenza

Sport & Motori

BASILICATA – “Quanto accaduto trova le sue radici in una mancanza culturale, quindi c’è bisogno di educare i giovani”. Così il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, a margine della riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica che si è svolta questa mattina a Potenza, in cui si è evidenziato che “si è trattato di un vero e proprio agguato”.

“Le istituzioni e le società sportive – ha aggiunto – devono farsi promotori di una campagna di sensibilizzazione su questo tema affinché il tifo per le squadre di calcio vada avanti nel modo giusto e non diventi l’occasione per dare vita a episodi di violenza come quello che si è consumato ieri su cui sta ben indagando la magistratura e che credo porterà a conseguenze esemplari.
C’è stato un morto e ci sono stati venticinque arresti in carcere, questo – ha concluso il presidente – fa capire quanta attenzione debba essere attribuita al grave episodio, che non rispecchia l’indole pacifica del popolo lucano”.