L’8 febbraio Radici Nel cemento in “fuego y corazon tour

Diritti & Lavoro

Unplugged concert” partono dal Barrio Verde di Alezio con le nuove date del 2020 per l’unico appuntamento nel salento

ALEZIO – Sabato 8 febbraio il “Fuego y Corazón Tour” delle Radici Nel Cemento parte dal Barrio Verde (via Mariana Albina 78) di Alezio per la sua prima data del 2020 e per l’unico appuntamento nel Salento della storica band romana!

Dalle ore 22:30 i Radici Nel Cemento infiammeranno il palco del Barrio Verde con il loro unplugged concert e la carica che da sempre contraddistingue la formazione reggae-dub-rocksteady della capitale, il cui ultimo album pubblicato è proprio “Fuego Y Corazon”, uscito per RNC e Goodfellas, frutto di un lungo processo di songwiriting e produzione durato tre anni.

Tra contaminazione latine, dub e rocksteady i nuovi Radici Nel Cemento parlano di temi sociali e politica, senza disdegnare la celebrazione del relax tipica del loro sound e della tradizione reggae. I Radici Nel Cemento del 2018 sono una band rinnovata nello spirito e nel sound e il nuovo ‘Fuego Y Corazón’ è stato autoprodotto dalla band stessa, ma registrato e mixato presso il Formadonda Studio di Roma.

Le “Radici Nel Cemento” sono una metafora della tradizione e della memoria storica in una società che dimentica troppo in fretta il suo passato: come dei grandi alberi ai lati delle strade, che sembrano soffocati dall’asfalto, ma riescono a sviluppare le radici da cui traggono nutrimento, fino al punto di incrinare, crepare e spaccare il cemento.

Dopo vari cambi di formazione il nucleo centrale dei Radici Nel Cemento, attivi da oltre 20 anni, è composto dai due cantanti e chitarristi Giorgio “Rastablanco” Spriano e Giulio “Rugantino” Ferrante, oltre che dal batterista Vincenzo Caristia. Completano la line-up utilizzata Angelo Morrone, Carlo Ferro, Pierfrancesco Cacace e Giancarlo Romani, oltre all’ottavo membro aggiunto, produttore e dubmaster Bruno “Formadonda” Avramo.