Regionali: Emilia-Romagna alle urne domenica 26 gennaio

Elezioni 2020

Emilia-Romagna alle urne domenica 26 gennaio, Seggi aperti dalle ore 7 alle 23 per eleggere il presidente della Regione e l’Assemblea legislativa (vedi http://www.regione.emilia-romagna.it/elezioni). Oltre 3,5 milioni di cittadini emiliano-romagnoli saranno chiamati al voto, secondo la rilevazione a 45 giorni dal voto sono esattamente 3.515.539 di cui 1.707.781 uomini e 1.807.758 donne. Sono 4.520 le sezioni in cui sarà possibile votare. Sono 4.520 seggi nei 328 comuni della regione che resteranno aperti dalle ore 7 alle ore 23 di domenica 26 gennaio: immediatamente dopo la chiusura delle operazioni di voto inizierà lo scrutinio.

I candidati alla carica di Presidente della Giunta sono 7 e si tratta di Marta Collot ( sostenuta dalla lista “Potere al popolo”), Lucia Borgonzoni (sostenuta dalle liste “Giovani per l’ambiente”, “progetto Emilia-Romagna Rete Civica Borgonozoni Presidente”, “Lega”, “Forza Italia”, “Fratelli d’Italia”, “Il popolo della famiglia”), Simone Benini (sostenuto dalla lista “Movimento 5 stelle”), Laura Bergamini (sostenuta dalla lista “Partito Comunista”), Stefano Bonaccini (sostenuto dalle liste “PD”, “Europa Verde”, “Bonaccini Presidente”,  “Più Europa”, “Emilia-Romagna Coraggiosa”, “Volt”), Domenico Battaglia (sostenuto dalla lista “Movimento 3 V”) e Stefano Lugli (sostenuto dalla lista “L’altra Emilia-Romagna”).