Controlli sui rifiuti, al via gli accertamenti della polizia giudiziaria

Ambiente & Turismo

 Ambiente – iniziativa promossa dall’Aministrazione comunale e dalla Teknoservice .

Fernando Virgilio: “Rafforzare l’attività di vigilanza per qualificare la raccolta differenziata”

POLIGNANO (Ba) – Raccolta differenziata: al via i controlli della Polizia Municipale. Parte lunedì 20 gennaio la campagna di controlli sul corretto conferimento dei rifiuti per aumentare la consapevolezza degli utenti sulle modalità di conferimento. Le verifiche a campione interesseranno in questa prima fase solamente le unità abitative in zona “Gelso” e saranno effettuate dagli agenti della Polizia Municipale di concerto con la società Teknoservice S.r.l., gestore del servizio di igiene urbana. Le attività di controllo si svolgeranno congiuntamente agli accertamenti, soprattutto sui contenitori del rifiuto indifferenziato, nel quale sono spesso conferiti impropriamente organico, carta, vetro e plastica, che possono essere utilmente riciclati, anziché finire in discarica. Si tratta di un’azione mirata al raggiungimento di un livello di qualità della raccolta elevato e all’innalzamento della percentuale di raccolta differenziata. Tale iniziativa vuole essere anche un momento per sensibilizzare ulteriormente il cittadino polignanese. Insomma, tolleranza zero verso chi non differenzia il rifiuto.

“Fare la raccolta differenziata – spiega l’avv. Giulia Dicembre, responsabile degli Enti Locali di Teknoservice – è un dovere oltre che un obbligo di legge di ogni cittadino. Essere responsabili nella gestione ambientale, contribuisce a migliorare la qualità della vita. L’azione che si intende intraprendere mira ad individuare i cosiddetti “furbetti” che continuano a non rispettare le regole sulla corretta separazione dei rifiuti. Tale atteggiamento finisce per vanificare anche gli sforzi dei tanti cittadini responsabili”.