Al Comando della Polizia Municipale la festa nazionale del dialetto

Cultura & Società

Torna venerdì 17 gennaio, negli spazi del Comando della Polizia Municipale, la Festa nazionale del dialetto – edizione 2020.

L’iniziativa è promossa dall’assessorato alle Culture e dalla commissione Culture del Comune di Bari in collaborazione con le associazioni riunite intorno al progetto oMaggio a Bari, ideato e coordinato da Vito Signorile per esaltare le bellezze della città, del suo dialetto e delle sue tradizioni attraverso alcuni straordinari rappresentanti della Poesia, della Musica, del Teatro e delle Arti Figurative.

Dopo i saluti delle autorità presenti, la giornata dedicata al dialetto si articolerà in due diversi momenti: il primo, dalle ore 10 alle 12, dedicato ai più giovani, con la partecipazione di 180 alunni delle Scuole Duse, Tommaso Fiore, Marco Polo e Massari Galilei. Gli attori si esibiranno in brevi performance con letture di opere dei padri del dialetto barese.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 18, in programma letture e performances di poeti contemporanei, di attori e musicisti.

La partecipazione alla festa della baresità è gratuita.

All’appuntamento interverranno le assessore alle Culture, Ines Pierucci, e alle Politiche educative e giovanili, Paola Romano, il presidente della commissione Culture Giuseppe Cascella, il coordinatore di oMaggio a Bari Vito Signorile e i rappresentanti delle associazioni culturali coinvolte.