Che cosa ci fa Renato Pierri sul blog “Come Gesù”?

Cultura & Società

“Sinora non gliel’ho detto, ma persino Antonio Socci si è chiesto cosa ci faccia lei su un blog cattolico”, sono le parole che mi rivolge un signore sul blog “Come Gesù”, del prete e scrittore Mauro Leonardi. Blog “aperto a tutti” (Mauro Leonardi), nel cui Regolamento si legge: «Per quanto riguarda gli argomenti religiosi, è necessario tener presente che questo si sforza di non essere un blog Catholically Correct. “I problemi non si risolvono facendo finta che non esistano ma affrontandoli attraverso un confronto schietto” (Papa Francesco, Angelus 18.5.2014). Il religioso signore ha poi aggiunto, rivolgendosi a don Mauro: “Socci mi ha chiesto perché lei permetta a Renato Pierri di scrivere sul suo blog”.

La risposta è semplice: per le ragioni appena esposte e perché don Mauro non ha paura delle mie parole. I miei discorsi non fanno vacillare le certezze di don Mauro, fanno vacillare le certezze di tutti coloro che vogliono chiudermi la bocca.

Ma perché poi quel “persino”? Persino Antonio Socci, mente aperta, moderna, in sintonia coi tempi, si è chiesto… In questo caso il “persino” potrebbe andar bene, ma  Socci è un cattolico integralista, un conservatore, e quindi è ovvio che non gli piacciano i miei discorsi. A questo si aggiunga che più volte ho criticato il giornalista (Affari Italiani, La Stampa).

Colgo l’occasione per ricordare che sto ancora aspettando le scuse cristiane del cristiano Socci, giacché nel 2007 pubblicò un libro con un titolo identico ad un libro scritto da me quattro anni prima.

Renato Pierri