Milano, Scuola Pirelli   Indagate due Maestre e bidella per omicidio colposo

Cronaca

Nelle scuole che frequento i bambini  senza pannolino, e sotto i 9 anni, che  hanno necessità fisiologiche, vengono raggruppati dalla maestra di classe in gruppi di 7/8 bambini ed a turno due volte la mattina e due volte nel pomeriggio vengono accompagnati in bagno dalla seconda maestra di classe . Quindi una maestra resta vigile in classe ed un altra porta i gruppi un po’ alla volta in bagno e così via.

Non vi sono altre necessità quotidiane per uscire dall’aula e se vi fossero, per palestra, piscina , laboratorio di scienze e mensa,  i bambini sfilano in fila indiana dinanzi a due Maestre, rigorosamente  a capo ed in coda della medesima fila,  sino ad arrivare ordinati e silenziosi nel luogo dove si dovrà svolgere l’attività formativa di quelle ore di lezione .

Non so spiegarmi , seppur facendo ipotesi da oltre un mese, di come un bambino di sei anni fosse in piedi su una sedia a ridosso di una scala principale della scuola, senza che l’insegnante di classe si fosse posta la domanda di dove fosse l’alunno , dando per scontato che si fosse accorta dell’assenza in aula dello stesso. ConfermandoVi quindi che faccio fatica a credere alla storia che fosse stato mandato in bagno da solo.

Non so spiegarmi, seppur facendo anche qui colorate ed eleborate ipotesi, di come in esterno all’aula dove il bambino avrebbe dovuto essere, senza se e senza ma, non vi fosse uno o due bidelli, o personale di passaggio per porsi la domanda di cosa facesse un bambino fuori dalla classe , ed addirittura in piedi su una sedia.

Vogliamo dirla tutta? Se i genitori più distratti della terra fossero stati con questo bambino quella mattina, invece che portarlo a scuola, non saremmo qui a fare fantasiose  ipotesi.

Eleonora Magnelli