23 dicembre 1984 : 35 anni fa la strage sul Rapido 904 

Cronaca

Domenica 23 dicembre 1984, erano da poco passate le 19.08 quando in quella che sarebbe dovuta essere una giornata di festosa antivigilia natalizia, lungo la Grande Galleria dell’Appennino e poco dopo la Stazione del Vernio (10 anni dopo la Strage sul Treno-Italicus) un ordigno esplose al passaggio del Rapido 904 che collegava Napoli con Milano.

Persero la vita 16 viaggiatori e ne rimasero feriti 267. Le modalità che caratterizzarono la violenta esplosione, non lasciarono alcun ombra di dubbio sulla matrice terroristica di stampo neofascista e che segnò,con il supporto di Cosa Nostra, la prosecuzione di una nuova stagione eversiva in Italia, aperta dall’attentato alla Stazione di Bologna del 2 agosto 1980. 

Nicola Zuccaro