Riapre “Il Villaggio di San Nicola”. Eventi e gli spettacoli dedicata al Brasile

Eventi & Spettacoli

 

Domani, giovedì 19 dicembre, riapre “Il Villaggio di San Nicola”. Tanti gli eventi e gli spettacoli in questa giornata dedicata al Brasile

 

Penultima giornata de “Il Villaggio di San Nicola, dal mare alle terre” domani, giovedì 19 dicembre dove protagonista sarà il Brasile in festa con le sue danze, la sua cucina e le sue tradizioni. Tanti infatti sono stati i popoli del mondo che hanno condiviso lo spazio dedicato al Santo di Myra all’insegna del dialogo e della pace. Dopo Albania, Romania e varie comunità del continente africano, sarà la volta della popolazione carioca.

Il Villaggio domani osserverà i seguenti orari: 9.00-13.00 e 16.30-20.30.

Si aprirà con lo spettacolo Parole e danze per San Nicola con la Compagnia Shahrazad ed il consueto Spettacolo di burattini che sta divertendo numerosi bambini e scolaresche.

Nel pomeriggio il Concerto House Bembè di Bembè Arti musicali e performative, Mr. BiG, cabaret circense, giocoleria, equilibrismo, fuoco e clownerie con gli artisti dell’associazione Un Clown per amico, e La città degli approdi spettacolo teatrale sui prodigi nicolaiani realizzato dall’Accademia di teatro e cinema In S’cena. Le storie e i personaggi di questa pièce sono ispirate a vicende, leggende e novelle legate al culto di San Nicola.

Come tutti i giorni non mancheranno l’itinerario artistico pedagogico Il Santo e le parole, i giochi di gruppo, la caccia al tesoro, la tombolata, le letture animate e i laboratori.

Per questi ultimi si comincia con il laboratorio di lettura a cura dell’associazione Gep, dedicato a Gianni Rodari, di cui sono già cominciati i festeggiamenti per i 100 anni dalla sua nascita che si celebrano nel 2020, con l’obiettivo di offrire a bambine e bambini un’occasione per esercitare il diritto alla fantasia e alla creatività.

E ancora laboratori di mandala, di pittura, di eye contact e abbracci a cura di Albero della Vita, di oggetti della tradizione artigiana rumena, di cucina barese per la preparazione delle cicerchie, di cucina brasiliana con i suoi dolcetti tipici, di arte natalizia, di intercultura con ‘Le filastrocche del mondo’ con Ana Estrela e infine il laboratorio ‘Effetto Terra’ con Infusione, progetto contro la disabilità che si occupa di piantare, raccogliere e trasformare le tisane. 

Per essere in tema con il Brasile vi saranno esibizioni di capoeira, l’arte marziale brasiliana, a cura della scuola Tropicalismo Dance di Cristina e Mariana de Souza.

L’ultima giornata dell’edizione 2019 de “Il Villaggio di San Nicola” si terrà venerdì 20 dicembre sempre dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.30.

 

Penultima giornata de “Il Villaggio di San Nicola, dal mare alle terre” oggi, giovedì 19 dicembre dove protagonista sarà il Brasile in festa con le sue danze, la sua cucina e le sue tradizioni. Tanti infatti sono stati i popoli del mondo che hanno condiviso lo spazio dedicato al Santo di Myra all’insegna del dialogo e della pace. Dopo Albania, Romania e varie comunità del continente africano, sarà la volta della popolazione carioca.

Il Villaggio oggi osserverà i seguenti orari: 9.00-13.00 e 16.30-20.30.

Si aprirà con lo spettacolo Parole e danze per San Nicola con la Compagnia Shahrazad ed il consueto Spettacolo di burattini che sta divertendo numerosi bambini e scolaresche.

Nel pomeriggio il Concerto House Bembè di Bembè Arti musicali e performative, Mr. BiG, cabaret circense, giocoleria, equilibrismo, fuoco e clownerie con gli artisti dell’associazione Un Clown per amico, e La città degli approdi spettacolo teatrale sui prodigi nicolaiani realizzato dall’Accademia di teatro e cinema In S’cena. Le storie e i personaggi di questa pièce sono ispirate a vicende, leggende e novelle legate al culto di San Nicola.

Come tutti i giorni non mancheranno l’itinerario artistico pedagogico Il Santo e le parole, i giochi di gruppo, la caccia al tesoro, la tombolata, le letture animate e i laboratori.

Per questi ultimi si comincia con il laboratorio di lettura a cura dell’associazione Gep, dedicato a Gianni Rodari, di cui sono già cominciati i festeggiamenti per i 100 anni dalla sua nascita che si celebrano nel 2020, con l’obiettivo di offrire a bambine e bambini un’occasione per esercitare il diritto alla fantasia e alla creatività.

E ancora laboratori di mandala, di pittura, di eye contact e abbracci a cura di Albero della Vita, di oggetti della tradizione artigiana rumena, di cucina barese per la preparazione delle cicerchie, di cucina brasiliana con i suoi dolcetti tipici, di arte natalizia, di intercultura con ‘Le filastrocche del mondo’ con Ana Estrela e infine il laboratorio ‘Effetto Terra’ con Infusione, progetto contro la disabilità che si occupa di piantare, raccogliere e trasformare le tisane. 

Per essere in tema con il Brasile vi saranno esibizioni di capoeira, l’arte marziale brasiliana, a cura della scuola Tropicalismo Dance di Cristina e Mariana de Souza.

L’ultima giornata dell’edizione 2019 de “Il Villaggio di San Nicola” si terrà venerdì 20 dicembre sempre dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.30.