L’eccellenza dell’artigianato

Cronaca

L’eccellenza dell’artigianato locale alle Manifatture Knos: appuntamento con El Mercatone

LECCE – Si terrà sabato 21 dicembre dalle ore 15 sino alle 23, presso le Manifatture Knos di Lecce, il quarto appuntamento con El Mercatone. Tra gli espositori di libri, vinili e prodotti a Km zero, spazio anche all’artigianato locale grazie alla presenza di giovani artisti salentini. Direttamente dallo studio NERO, Tattoo & Illustration, divenuto in breve tempo punto di riferimento per gli amanti dei tatuaggi nell’ambito salentino e non solo, sarà presente la tatuatrice ed illustratrice Michela Monaco, con le sue originali iconografie. Fil Rouge delle sue opere la figura della donna, sognatrice e protagonista di spaccati di vita quotidiana o di racconti onirici ricchi di elementi naturali. Presente all’evento anche il brand tutto salentino Spagnolo Handmade dell’artista Roberta Spagnolo, che con le sue creazioni autentiche dona una seconda vita a fibre vegetali ricavate da piante di fico d’india essiccate al sole che si trasformano in una resistente e solida fibra legnosa e reticolare, oltre che a semplici scheletri di Echinoidea, comunemente conosciuti come ricci di mare; dall’unione di tali elementi nascono lampade, quadri ed accessori moda inediti.

Non mancheranno gli stand di prodotti artigianali tipici, come le creazioni di Doranna Calvani dell’associazione culturale “167 revolution”; accessori moda interamente realizzati a mano oltre che lavorazioni ai ferri originali per adulti e bambini, che ben si inseriscono nell’atmosfera natalizia che si potrà respirare negli ampi spazi delle Manifatture Knos. Spazio anche alla fotografia grazie alla presenza dell’architetto leccese Francesco Scillieri, vincitore assieme agli altri componenti del collettivo Archibloom dell’ultima edizione di Europan, riconoscimento europeo tributato ai migliori progetti di riqualificazione urbana ideati da architetti under 35. Il professionista esporrà istantanee realizzate durante la sua permanenza a Londra, con una mostra dal titolo “Fragments of time”.