Maria Rita Bozzetti presenta le sue poesie a Galatina

Cultura & Società

Dialogheranno con l’autrice Simone Giorgino (Centro di Ricerca PENS – Poesia Contemporanea e Nuove Scritture) e Beatrice Stasi (Universitò del Salento)

Il libro – La scrittura, in questa raccolta poetica, nasce negli angoli bui e polverosi del quotidiano, dove il segno, nel dare corpo alle intuizioni emotive e logiche, cerca di conoscere nelle risposte il suo senso e la sua forza. I versi si presentano come un diario confidente in cui vivere profonde visioni libere dai contesti del presente, quasi un mondo parallelo che legga l’altro e se stesso in cammino, come rotaie di un treno inseparabili e indispensabili per partenze ed arrivi nel riciclo della vita, dove tutto ruota, si esprime e poi azzittisce.

L’autrice – Maria Rita Bozzetti, nata a Roma, si è laureata presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore in Medicina e chirurgia; è stata primario Ospedaliero di Patologia clinica per oltre venti anni. Vive nel Salento leccese, a Galatina, interessandosi quasi a tempo pieno di scrittura e promozione letteraria. Il suo primo libro di poesia è del 1992. Ne sono seguiti sedici, anche con traduzioni straniere e con significativi riconoscimenti.