Prosegue domani, venerdì 13 dicembre, “Il Villaggio di San Nicola”

Diritti & LavoroEventi, Musica & Spettacoli

Tanti gli eventi che attendono i bambini e le loro famiglie, dagli spettacoli di burattini alle rappresentazioni teatrali, dai laboratori alle attività creative 

Da domani, venerdì 13 dicembre riapre “Il Villaggio di San Nicola” per il secondo week-end della manifestazione dedicata al Santo di Myra organizzata dalla Nuova Fiera del Levante.

La giornata sarà aperta alle 9.30 dallo spettacolo Parole e danze per San Nicola della compagnia Shahrazad che si replicherà anche alle 11.30. Si tratta di itinerari artistici e pedagogici in cui vengono prodotti spettacoli di teatro, musica antica e danza su temi storici, con particolare riferimento al tardo Medioevo fino al Barocco italiano e francese.

Natale non è Natale senza i presepi. E così nel Villaggio dalle 11.00 alle 12.30 il presidente dell’Associazione Gruppo Presepisti di San Nicola, Attilio Canta, terrà un Laboratorio sui presepi.

Alle 10.30, alle 15.30 e alle 17,30 ritorna lo spettacolo di burattini. Alle 17.30 e alle 19.30 Magico mondo con Live Gravity – Equilibrismo. Un esilarante e delicato spettacolo di giocoleria, acrobatica, equilibrismo e clownerie, che vede come protagonista un clown alla ricerca di equilibrio, non solo fisico ma anche psichico e forse emotivo. Il pubblico avrà il compito di guidarlo tra momenti di gioia e disperazione, successo e fallimento, voli cadute ma soprattutto sospensioni.

Alle 18.30 House Bembè con la sua Parata itinerante.

In questa giornata l’India sarà in festa e coinvolgerà i visitatori con balli, racconti e degustazioni di cibi tipici.

Come ogni giorno non mancheranno laboratori e giochi mattina e sera.

Nello specifico domani, 13 dicembre, sono previsti il laboratorio di prevenzione sulla salute e truccabimbi a cura della Croce Rossa, quello dedicato agli angioletti di stoffa a cura di Komen, il laboratorio “vestiamo un saree e facciamo una foto in India” e “disegniamo e costruiamo il nostro mandala” a cura di Bollywood Bari. E ancora il laboratorio di animazione danze indiane, quello sulla cucina barese e multietnica, sui balli e danze popolari a cura di ArtiDea e sugli oggetti della tradizione artigiana rumena a cura di Concordia Populorum.

Tra gli importanti eventi dei giorni successivi, domenica 15 dicembre è prevista alle 9.30 (ingresso orientale), l’inaugurazione della stele che all’interno della Fiera del Levante ricorderà il XXIV Congresso Eucaristico Nazionale tenutosi a Bari nel 2005, e l’intitolazione del viale principale del quartiere fieristico all’unione e al dialogo tra Popoli.

Alla cerimonia parteciperà Monsignor Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto, che, con questo momento di condivisione consentirà di rinnovare l’impegno a difendere il principio di ‘Mediterraneo come simbolo di accoglienza e di pace’.

Il Villaggio di San Nicola, si terrà ancora nei giorni 14, 1519 e 20 dicembre (10.30-20.30).

Quest’anno, per iniziativa di Confcommercio Bari e Bat, i visitatori potranno usufruire, gratuitamente, il sabato e la domenica di una navetta che li condurrà dalla Fiera del Levante, direttamente nel centro cittadino per il consueto shopping natalizio. Il percorso: Ingresso Orientale della Fiera del Levante, Via Manzoni, Corso Cavour (dinanzi alla Camera di Commercio) e ritorno.