Il Giardino Alzheimer sotto l’albero con il Molfetta Christmas Village

Cultura & Società

Al via la gara di solidarietà che consentirà a Molfetta di dotarsi del primo Giardino Alzaheimer, studiato per persone con particolari esigenze, ma anche uno spazio di condivisione e di integrazione aperto a tutti.

L’iniziativa, che si avvale del patrocinio del Comune di Molfetta, è dell’associazione Appassionatamente del Consorzio Metropolis che, nell’ambito delle iniziative legate al Natale, presenta Molfetta Christmas Village, un concentrato di appuntamenti da non perdere (mercatini solidali con lavori realizzati dagli ospiti delle realtà del Consorzio Metropolis, concerti, laboratori per bambini) con l’obiettivo di riuscire a coprire, anche se in parte, i costi per la realizzazione del Giardino.

Dal 15 al 24 dicembre Corso Dante e piazza Mazzini, sotto le insegne del Molfetta Christmas Village, ospiteranno il mercatino solidale e una specialissima casa di babbo Natale dove i bambini, a fronte di piccolissimi contributi, oltre ad incontrare il vecchietto più amato al mondo, avranno modo di divertirsi partecipando a singolari e divertenti laboratori di “cucina”. Tutto il ricavato delle iniziative servirà per la realizzazione del Giardino Alzheimer per cui sono già cominciati i lavori. All’iniziativa hanno aderito anche importanti aziende del territorio.

Per rendere ancora più coinvolgente il Molfetta Christmas Village è stato predisposto un programma di eventi che prevede anche momenti di spettacolo gratuiti per tutti.

Il giardino sarà realizzato in uno spazio compreso tra Via Giovinazzo e Via Pierluigi da Palestrina, su un’area prospiciente la RSSA Opera padre Kolbe. La raccolta dei fondi per la sua realizzazione ha preso il via nel 2018. Ora siamo allo sprint finale per questo è importante la collaborazione dei tutti.

L’obiettivo è rendere fruibile il giardino già dalla prossima primavera. E allora, tutti al Molfetta Christmas Village per scattare foto con Babbo Natale, diventare protagonisti del mercatino solidale ma e anche e soprattutto di un progetto che guarda con attenzione alle persone fragili che, tra colori ed essenze floreali potrebbero ritrovare un pezzettino della loro memoria.

Main sponsor del progetto sono le aziende Sancilio, Demar e Noi energia.