Giornata Diritti Umani delle Nazioni unite a Otranto

Lettere al Direttore

Le Giornate internazionali delle Nazioni Unite offrono un’opportunità unica per informare il grande pubblico e mobilitare i governi su questioni relative a questioni globali. .

Con la celebrazione della Giornata delle Nazioni Unite su Diritti Umani, che ricorre il 10 dicembre,  data scelta per ricordare la proclamazione da parte dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite della Dichiarazione Universale dei diritti umani, (10 dicembre 1948), il Club per l’UNESCO di Bisceglie chiude le attività 2019 nel decimo anno dal suo riconoscimento.

Dieci anni di azioni mirate a  creare rete facendo sistema con Associazioni, Istituzioni pubbliche o private non solo del territorio ma  a livello regionale, nazionale e  internazionale, al fine di promuovere gli ideali d’Azione dell’UNESCO,  favorire il Dialogo e   la diffusione della conoscenza dei principi affermati dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’uomo.

Celebrare le Giornate mondiali con iniziative a carattere educativo, sociale, culturale porta alla libertà,  benessere e  sviluppo della società e degli individui.

L’evento culturale, di natura divulgativa, che si terrà presso il Castello Aragonese di Otranto,  è  mirato al tema UN 2019 : Youth Standing Up for Human Rights/ i giovani difendono i diritti umani. https://www.un.org/en/observances/human-rights-day

L’anno 2019 è stato caratterizzato dalle celebrazioni del 30 ° anniversario della Convenzione sui diritti dell’infanzia. Questi hanno messo in luce il ruolo primordiale della gioventù nei movimenti collettivi. Quest’anno, la Giornata mondiale dei diritti umani è parte di questa dinamica e si concentra sulla capacità dei giovani in materia di diritti umani.

L’incontro che si terrà presso la Sala Triangolare del Castello di Otranto il 10 dicembre 2019 dalle h. 17:30, agisce anche  nel perseguimento  in particolare della GENDER EQUALITY, priorità a medio termine dell’UNESCO corrispondente altresì al goal n. 5 dell’Agenda 2030.

Il 10 dicembre è anche la giornata conclusiva della campagna internazionale di 16 giorni di attivismo contro la violenza di genere UN WOMEN “ORANGE THE WORLD” a cui si è aderito.

L’iniziativa che  nasce quale Interclub tra il Club per l’UNESCO di Bisceglie e quello di Otranto,   vede tra gli  interventi, oltre ai Presidenti dei rispettivi Club , Pina Catino e Clara Gualtieri, il past presidente del Rotary Club di Bisceglie, Pierpaolo Sinigaglia –  Assistente del Governatore Rotary Internazional distretto 2120, Sergio Sernia, Zona 6, che sosterrà il motto del Governatore “  Io sono perché noi siamo connessi nel mondo” perché se  attuamo quotidianamente azioni valoriali finalizzate alla ricerca del bene, si finisce con tutelare i diritti umani.

Intervento mirato è affidato alla Socia del Club per l’UNESCO di Bisceglie,  Antonella Pagano, Poeta,  sociologa, artista ed autrice – tra gli altri del libro CANTO’ COME DEA, Edizioni Nemapress, 2019.

Il nuovo libro della Pagano, infatti, contiene il poemetto “RACCOGLIERÒ LE LACRIME DI TUTTE LE DONNE”, che l’autrice  ha più volte interpretato in teatro, in performances di successo in tutta Italia. Pubblicato in dieci lingue: esperanto, francese, inglese, portoghese, giapponese, russo,cinese, arabo, spagnolo ed olandese,  a questo poemetto si affiancano due lunghi saggi di sociologia della cultura femminile, sintetizzati anche in poemetti. Inoltre,  il volume si chiude in una serie di contributi di studiose delle università italiane e di altre illustri personalità. Tra i contributi presenti nell’opera quello della Presidente del Club per l’UNESCO di Bisceglie, Pina Catino.

Trattasi di evento gratuito aperto al pubblico nelle quali sono previsti l’utilizzo di elementi audio/video quale parte integrante dell’iniziativa.

L’evento gode del Patrocinio Città di Otranto e del  ROTARY Distretto 2120  – ITALIA Puglia e Basilicata