“Confronto tra i vangeli apocrifi sulla Natività”

Cultura & Società

Videoconferenza all’ANEB di Molfetta a cura del prof. Giuseppe Cannizzaro

L’ANEB (Associazione Nazionale Educatori Benemeriti) sezione di Molfetta, presieduta dal prof. Michele Laudadio, ha organizzato una conferenza sul tema “Confronto tra i vangeli apocrifi sulla Natività”, che avrà luogo mercoledì 11 dicembre 2019 alle ore 18,30 presso la sede sociale in Via Cap. De Gennaro n.23. Relatore sarà il prof. Giuseppe Cannizzaro, già Dirigente Scolastico negli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore fra cui il Liceo Scientifico e Classico di Molfetta. Il prof. Cannizzaro è stato anche amministratore comunale della Città di Molfetta ove ha ricoperto le cariche di Vice Sindaco e Assessore alla Cultura e alla Pubblica istruzione.

I vangeli apocrifi sono un eterogeneo gruppo di testi a carattere religioso che si riferiscono alla figura di Gesù Cristo e che nel tempo sono stati esclusi dal canone della Bibbia cristiano e dalla pubblica lettura liturgica in quanto in contraddizione con l’ortodossia cristiana. Il termine “apocrifo” vuol dire appunto “da nascondere”, “riservato a pochi”.

Durante la conferenza si partirà dal confronto fra i testi canonici e i vangeli apocrifi della Natività (Protovangelo di Giacomo; Vangelo dello Pseudo Matteo; Vangelo di Tommaso e Vangelo dell’Infanzia secondo il codice Arundel 404 e secondo il codice H), ponendo in evidenza punti di convergenza e divergenza.

Si darà conto della polemica  di San Girolamo nei confronti dei vangeli apocrifi e si osserverà l’influsso che i vangeli apocrifi hanno avuto sull’arte.

Giotto, la Natività di Gesù della Cappella degli Scrovegni.

 La presenza del bue e dell’asinello è testimoniata dal Protovangelo di San Giacomo