Sul davanzale delle parole” a Milano

Cultura & Società

Evento nazionale a Milano con  PIERFRANCO BRUNI per “Sul davanzale delle parole” il prossimo 16 DICEMBRE JAMAICA BAR

Lunedì 16 Dicembre, alle ore 18:30, presso lo storico Jamaica Bar, in via Brera n. 32 a Milano, lo scrittore poeta e saggista Pierfranco Bruni (già candidato al Nobel per la Letteratura) presenta “Sul Davanzale delle parole”, edito da Pellegrini Editore.

A condurre l’incontro sarà la scrittrice Stefania Romito (fondatrice di Ophelia’s friends Cultural Projects e consulente letteraria del NUOVO RINASCIMENTO). Intervengono l’artista Davide Foschi (fondatore del NUOVO RINASCIMENTO) e Rosella Maspero, presidente del NUOVO RINASCIMENTO. Letture a cura di Stefano Costelli (attore di teatro). Nel corso della serata verrà mostrato in anteprima nazionale il video, per la regia di Stefania Romito, dal titolo “PIERFRANCO BRUNI – Sul davanzale delle parole – Il libro di una vita”.
Non uno dei tanti libri di memorie, neppure un semplice diario autobiografico, bensì un libro che oltrepassa i confini dell’autobiografismo per approdare a una dimensione onirica in cui tutto assume valenza di realtà. Il davanzale dell’anima custodisce parole pensate e mai pronunciate nel tracciato esistenziale di uno scrittore che, attraverso la finestra sul mare e la luna dietro la palma del suo giardino, ricerca il senso delle radici nell’ineffabile viaggio chiamato “mistero”. L’erranza di un uomo racchiuso nella dimensione di figlio amato e protetto da quell’invincibile sentimento che neppure l’inesorabile passaggio del tempo è in grado di ridurre d’intensità. Le anime di un padre e di una madre, la cui presenza è palpabile in ogni soffio di vita, vivi più della vita stessa, assumono la plasticità dei ricordi divenendo da forme pensate a presenze pensanti. Pensanti e dialoganti con lo spirito errante di un figlio che cattura il loro riflesso nei riverberi di un mare che segna l’infinito sulle onde della memoria.


Un libro che rientra nell’ambito di un progetto di sperimentazione letteraria volto a preservare la potenza emozionale del pensiero creativo. Si sa che dal momento dell’ispirazione letteraria, al momento della sua trasformazione in scrittura e successiva cristallizzazione sulla carta, sono innumerevoli le fasi attraverso le quali il pensiero creativo transita. Ognuna di queste fasi ha l’inevitabile conseguenza di privare l’atto creativo di una parte della sua potenza emozionale. Il progetto in questione mira a eliminare le suddette fasi di transizione al fine di consegnare al lettore, nella maniera più inalterata possibile, la forza dell’emozione. Esso si articola mediante la trasmissione immediata del pensiero creativo, da parte dell’autore, alla persona che in maniera simultanea si occuperà di trascriverlo e di elaborarlo fissandolo sulla carta in modo da eliminare le fasi intermedie. È in questo modo che hanno agito Pierfranco Bruni, autore del libro e ispiratore del progetto, e Stefania Romito la quale ha accolto nell’immediatezza il pensiero creativo dell’autore, veicolato mediante gli innovativi strumenti tecnologici, adattandolo alla forma narrativa. Fin dalle prime pagine del libro il lettore si renderà immediatamente conto che l’emozione custodita all’interno di ciascuna parola è inequivocabilmente “autentica” poiché trasmessa sulla pagina scritta nel momento stesso in cui nasceva, ossia in qualunque momento del giorno e della notte e in qualsiasi circostanza vissuta dall’autore, come durante gli innumerevoli viaggi e le attese all’aeroporto tra un volo e l’altro.


L’evento è organizzato da OPHELIA’S FRIENDS CULTURAL PROJECTS in collaborazione con il NUOVO RINASCIMENTO, il SINDACATO LIBERO SCRITTORI ITALIANI, e con il CENTRO STUDI E RICERCHE “FRANCESCO GRISI”.