Santa Subito, il docufilm rivelazione della Festa del Cinema di Roma

Cultura & Società

Sbarca alla Cittadella degli artisti: sei proiezioni in programma a dicembre.Evento speciale con ospite il regista Alessandro Piva Via Bisceglie 775, Molfetta (BA)

Arriva alla Cittadella degli Artisti di Molfetta, Santa Subito, il docufilm che ha conquistato il pubblico dell’edizione 2019 della Festa del Cinema di Roma, vincendo il Premio Pubblico BNL. E per l’occasione a presentarlo è un ospite speciale: Alessandro Piva, regista della pellicola sulla figura di Santa Scorese, adolescente barese uccisa a coltellate nel 1991 da uno stalker ossessivo.

Le proiezioni

Sei le proiezioni in programma nello spazio multifunzionale al civico 775 di via Bisceglie: 9, 10 e 11 dicembre alle 19 e alle 21Evento in speciale in programma Lunedì 9 dicembre alle 19, quando in sala sarà presente anche il regista Alessandro Piva, per incontrare il pubblico della Cittadella degli Artisti e parlare di un argomento ancora di scottante attualità come il femminicidio. Insieme a lui anche Rosamaria Scorese, sorella di Santa, Maria Pia Vigilante, presidente dell’associazione Giraffa Onlus – Gruppo indagine resistenza alla follia femminile ah!, Patrizia Lomuscio, presidente del Centro antiviolenza RiscoprirSi ad Andria e Valeria Scardigno, presidente del Centro antiviolenza Pandora a Molfetta.

Santa Subito

Bari, la fine degli anni ‘80. Santa – che ha poco meno di vent’anni – come ogni ragazza custodisce sogni e apprensioni, che affida al suo diario. Nel suo cuore ardono fede cristiana e fame di vita: è ferma nel voler assecondare la sua vocazione spirituale, non prima però di aver conseguito la laurea, come ha concordato con i suoi. Qualcuno però si intromette tra Santa e le sue aspirazioni. Uno squilibrato che la nota per caso negli ambienti parrocchiali prende a farle appostamenti, a inviarle lettere deliranti, a pedinarla ovunque per tre lunghi anni, proseguendo di fatto indisturbato nonostante le ripetute denunce. Il 15 marzo del 1991 tredici coltellate mettono fine alla vita di Santa. Si sarebbe potuto evitare un epilogo come questo?

L’ingresso a pagamento. Ticket intero a 5 euro, ticket ridotto (possessori Cittadella Card) a 4 euro. Il botteghino è aperto dal martedì alla domenica dalle 17 alle 20. Per informazioni si può mandare una mail a info@cittadellartisti.it o chiamare il numero 3921638782.