A Pesaro debutta il Music Awards, il Premio della Musica

Cultura & Società

Debutta, stasera, 6 dicembre, al Teatro Rossini di Pesaro la prima edizione del  Pesaro Music Awards – Il Premio della Musica che verrà conferito ogni anno  a tre  personalità del mondo della musica.

Novità assoluta costituisce l’istituzione di questo premio che va ad artisti internazionali che in qualche modo si sono rapportati con il territorio e viceversa ad artisti del territorio che grazie alla musica hanno ottenuto una carriera internazionale.

Non necessariamente si tratterà di artisti di formazione classica, ma non sono esclusi coloro che operano nei tantissimi generi e mestieri della musica.

Grande fermento vi è negli uffici dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini e al Teatro Rossini dove si sta lavorando agli ultimi dettagli.

Nell’aria si respira grande attesa per l’annunciata esibizione di Daniela Barcellona, una delle voci più belle del panorama lirico internazionale e per il ritorno a Pesaro di Carmine Cella, direttamente dall’Università di Berkeley negli Stati Uniti.

L’evento è realizzato in collaborazione con Franco Signoretti nell’ambito de I Concerti Xanitalia – Winter Edition e con il sostegno del Comune di Pesaro.

Quest’anno, oltre ai già menzionati Barcellona e Cella, verrà premiato il tenore manager giapponese Masahiro Shimba.

Daniela Barcellona è una vera e propria star della lirica. Ricordiamo due fra i numerosi appuntamenti che l’hanno vista protagonista: nel 2001 canta nel Requiem di Verdi diretta da Claudio Abbado a Berlino coi Berliner Philharmoniker nel centenario della morte del compositore di Busseto e la storica riapertura del Teatro Alla Scala di Milano il 7 dicembre 2004 diretta da Riccardo Muti.

Masahiro Shimba, è noto a Pesaro sia come artista sia come riferimento per le relazioni internazionali con il Giappone che hanno portato alla firma del gemellaggio fra Pesaro e Kakegawa, sua città d’origine. È  un tenore e manager giapponese ma italiano d’adozione.

Carmine Emanuele Cella è un compositore, insegnante, ricercatore universitario e studioso, nato e formatosi a Pesaro, che vanta, nonostante la giovane età (40 anni), una prestigiosa carriera internazionale che lo vede oggi insegnare Musica e Tecnologia all’università di Berkeley in California (USA). Numerosi ed importanti i premi conferitigli, fra cui ricordiamo il Premio Petrassi di Composizione, ricevuto nel 2008 dalle mani del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Tre straordinarie personalità internazionali sul palco del Teatro Rossini per un gran gala che vedrà alternarsi le premiazioni con performance musicali di altissimo livello.

In programma composizioni che hanno un qualche legame con i premiati.

In particolare, verranno eseguite musiche di Rossini, Mozart e, ovviamente, Cella.

Ricordiamo che la serata prevede la partecipazione, oltre che dei premiati, anche dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini, diretta per l’occasione dal talentuoso e giovane Nicolò Jacopo Suppa e del Coro del Teatro della Fortuna, preparato dal proprio direttore Mirca Rosciani, il tutto impreziosito dalla presentazione di Anna Rita Ioni.

Il periodo natalizio della Rossini proseguirà poi con altri tre imperdibili appuntamenti: INSIEME – Concerto di Natale, 20 dicembre; MAMMA MIA – Concerto di Natale in Piazza, 22 dicembre e CONCERTO DI CAPODANNO – Strauss e Progetto Beethoven, 1 gennaio.

Tutti eventi straordinari per fare festa con i cittadini pesaresi e con tutti coloro che decideranno di trascorrere le festività nella città di Pesaro.

Vito Piepoli

I CONCERTI XANITALIA – winter edition

Pesaro Music Awards – Il Premio della Musica 6 dicembre 2019

INSIEME – CONCERTO DI NATALE 20 dicembre 2019

Mamma Mia! – Concerto di Natale in Piazza 22 dicembre 2019

MUSICA PER PESARO UNESCO – Concerto di Capodanno – Strauss e Progetto Beethoven 1 gennaio 2019