La musica di Radio Maria

Arte, Cultura & Società

Molti ci hanno chiesto quali sono i brani che vengono trasmessi da Radio Maria negli intervalli dei vari programmi. Vediamo di rispondere. Per quanto riguarda i brani strumentali, solitamente si tratta di pezzi strumentali di facile ascolto (come Rondò Veneziano, James Last, Yanni, Ludovico Einaudi) ma anche colonne sonore di film religiosi o composizioni orchestrali di Mons. Marco Frisina.

Rari, ma non del tutto assenti, sono gli inserti di musica classica, soprattutto durante la notte.Per quanto riguarda i canti, si tratta di brani esclusivamente religiosi selezionati tra la vasta produzione di cantautori cristiani o editi da movimenti cattolici. Si tratta in ogni modo di prodotti difficilmente reperibili negli ordinari negozi di dischi. Un ottimo punto di partenza possono essere le librerie cattoliche (come le Librerie Paoline e le Librerie Elledici). Altre volte si tratta di autoproduzioni di singoli compositori, gruppi o movimenti e la distribuzione avviene direttamente attraverso internet.

Una buona idea è quella di consultare il sito Informusic. Ecco qualche nome dei cantautori più trasmessi: don Giosy Cento, don Matteo Zambuto, Marcello Marrocchi, Claudio Chieffo, Roberto Bignoli, Carmine Omogrosso, Pino Fanelli, fra Giuseppe Di Fatta. Altri cantautori sono i missionari scalabriniani (Fabio Baggio, Francesco Buttazzo, Gabriele Beltrami, ecc.). Tra i canti dei movimenti ecclesiali di possiamo enumerare quelli di Taizé, del Rinnovamento nello Spirito, dei focolarini (Gen Rosso e Gen Verde), della Comunità Gesù Risorto, del Cammino Neocatecumenale e della Comunità Regina Pacis.

A tutto questo si aggiungono canti religiosi tradizionali (inni tradizionali mariani, eucaristici e dedicati ai Santi), brani liturgici (tra cui figura il l’album “Verbum Panis”), canti gospel e brani tratti da recital o musical (come quelli scritti da Michele Paulicelli o Nando Bonini). Una curiosità: sono richiestissime nel programma “Pomeriggio Insieme” due canzoni liscio nazional-popolare di Gianni Dego: Madonnina dai riccioli d’oro e Madonnina di Sarajevo.