L’uomo di Altamura tra passato e strategie per il futuro

Ambiente & Turismo

 

Giovedì 28 novembre ad Altamura, a conclusione di Libae

Il dibattito sulle azioni per il rilancio del territorio

Giovedì 28 novembre, ad Altamura, si parlerà di attività da porre in essere per promuovere efficacemente il territorio e per far crescere la consapevolezza nella popolazione – locale e non – di possedere un invidiabile patrimonio di tradizione e di cultura ormai famoso in tutto il mondo.

Strategie di valorizzazione e fruizione del Patrimonio Culturale. La città di Altamura e la Rete Museale “Uomo di Altamura”, questo il titolo dell’evento, vedrà confrontarsi sul tema un ricco e qualificato parterre di relatori.

A intervenire, infatti, saranno il sindaco, Rosa Melodia, il Direttore del Dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia, Aldo Patruno, l’assessore comunale al Turismo, Nino Perrone, il Direttore del Museo Diocesano ‘Matronei’ di Altamura, Don Nunzio Falcicchio, il Direttore del Museo Archeologico di Altamura e Castel del Monte, Elena Saponaro, il Presidente del GAL Terre di Murgia, Massimiliano Scalera. Modererà il Vice Presidente Nazionale Confcooperative Cultura, Turismo e Sport, Mimmo Bracciodieta.

Spazio sarà lasciato anche all’intrattenimento a cura di talenti locali. Durante la serata, infatti, è prevista l’esecuzione dal vivo del Duo Leclair, composto dai violinisti Mirko Palmieri e Francesca Cicolecchia, con l’accompagnamento alla voce di Orsola Pannarella.

Al termine, infine, sarà possibile degustare vino e prodotti da forno messi a disposizione da Cantina Frrud e dal Panificio Di Gesù.

L’incontro è un modo per chiudere in maniera altamente significativa ‘Libae: un sogno lungo 150.000 anni”, la rassegna culturale e artistica ispirata all’eccezionale storia di Libae (acronimo per Lamalunga, Infopoint, Baldassarre, Archeologico, Etnografico), donna immaginaria che si sposta su vie e percorsi preistorici, riportando  il ‘partecipante-viaggiatore’ indietro di millenni nel cuore della Murgia pugliese.

I nove eventi che hanno composto la rassegna sono stati pensati come legati tra loro dal fil rouge della identità territoriale e della miglior fruizione dei beni ambientali, storici e culturali. Il dibattito di giovedì che conclude l’intero ciclo di appuntamenti permetterà, pertanto, di tirare le fila su quanto emerso dai precedenti incontri e di fornire un quadro unitario sulla strategia di azione per il rilancio del territorio.

La rassegna Libae è organizzata dalla cooperativa IRIS, in  partnership con il Polo Museale della Puglia– MIBAC, CoopCulture, CARS  e PEONIA ed è realizzata con il sostegno della Regione Puglia nell’ambito del Programma Straordinario in materia di cultura e spettacolo 2018.

Giovedì 28 novembre, ore 17

Infopoint in via Treviso, Altamura

INGRESSO LIBERO