Un’altra dimensione di Luca Esposito

Ricerca e tentativo di sfuggire alla solitudine di un animo nobile. Io la leggo così.

Cultura & Società

UN’ALTRA DIMENSIONE

L’alba ti sveglierà

e saluta il tuo caffè

oggi non pioverà

e saluta pure me.

Io mi accontenterò

se passi come il vento

come foglia volerò

e solo non mi sento.

La sera scenderà e saluta il tuo cuscino

anche se pioverà ti resterò vicino.

Io ti cercherò anche in un’altra dimensione

ti riconoscerò fra migliaia di persone.

Luca Esposito.

Ormai l’appuntamento con Luca, oggi ancora a letto con la febbre, “auguri di pronta guarigione”, e talmente abituale che mi sono permesso nel titolo di non precisare che si trattava di una poesia, che conto, care lettrici e lettori apprezzerete, come le precedenti.

Gianvito Pugliese – capo redattore centrale – gianvitopugliese@gmail.com