Foggia e la Capitanata celebrano i diritti dei bambini.

Il capoluogo fa propria l’iniziativa del Comitato Unicef. Foggia unitamente ad altri 7 comuni della Capitanata li considerano tra le priorità.

Cultura & Società

Visualizza articolo

In Capitanata, saranno 9 fra città e paesi che, mercoledì 20 novembre 2019, accenderanno i loro monumenti per onorare la Giornata mondiale dell’Infanzia e i 30 anni dall’approvazione da parte dell’ Onu della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Il Comitato Unicef di Foggia, ottenuta l’adesione della città capoluogo,  ha messo in rete l’iniziativa in Capitanata coinvolgendo San Giovanni Rotondo, San Severo, Lucera, San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico, Troia, Volturino e Monteleone di Puglia

 Al progetto “Go Blue”, promossso in tutta Italia dall’Unicef, hanno aderito oltre 200 città italiane. Il progetto ha ottenuto anche il sostegno dell’ANCI, l’Associazione Nazionale Comuni d’Italia. 

. La Convenzione su diritti dell’infanzia e dell’adolescenza è il trattato sui diritti umani maggiormente diffusoto al mondo: è stata ratificata, infatti, da 196 Stati. Per l’Italia con Legge n. 176 del 27 maggio 1991, e in 30 anni di applicazione è stata fondamentale per garantire migliori condizioni di la vita per tantissimi minorenni. 

 Moltissime scuole  hanno organizzato eventi e iniziative nelle singole classi sul tema dei diritti dei bambini.

Gianvito Pugliese – capo redattore centrale – gianvitopugliese@gmail.com