Foggia e la Capitanata s’illuminano di blu per i diritti dei bambini   

Cultura & Società

Il capoluogo aderisce all’iniziativa del Comitato Unicef Foggia assieme ad altri 7 comuni

Mercoledì 20 novembre, a Foggia, la marcia dei diritti dei bambini

Spettacolo per le scuole al Teatro Giordano, flash mob e mostra dell’Istituto Marcelline

Poesie e racconti a S.Giovanni Rotondo, blue day anche a San Severo e sui Monti Dauni

 

FOGGIA – In Capitanata, saranno 8 le città che, mercoledì 20 novembre 2019, illumineranno di blu alcuni dei loro monumenti per celebrare la Giornata mondiale dell’Infanzia e i 30 anni dall’approvazione Onu della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Il Comitato Unicef di Foggia ha chiesto e ottenuto l’adesione della città capoluogo che si unisce a quelle di San Severo, Lucera, San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico, Troia, Volturino e Monteleone di Puglia. “Voglio ringraziare tutti i sindaci e gli assessori dei comuni che hanno risposto all’invito”, ha dichiarato Maria Emilia De Martinis, presidente del Comitato Unicef Foggia.

LA MARCIA DEI BAMBINI. All’iniziativa “Go Blue”, lanciata in tutta Italia dall’Unicef, hanno aderito oltre 200 città italiane. Il progetto ha ottenuto anche il sostegno dell’ANCI, l’Associazione Nazionale Comuni d’Italia. A Foggia, il Comitato Unicef, con la collaborazione del Comune di Foggia e del Centro di Formazione Spettacolo “Luce in Scena, ha organizzato un’intera giornata di iniziative. Alle ore 9.30, mercoledì 20 novembre, le scuole foggiane si ritroveranno in Villa Comunale. Alle ore 9.45, dalla Villa Comunale di Foggia partirà “La marcia dei diritti dei bambini” con cartelli, striscioni e colori che attraverseranno le strade della città assieme a centinaia di piccoli cittadini. Alle 10.15 è previsto l’arrivo al Teatro Umberto Giordano dove, 15 minuti più tardi, gli attori della Compagnia teatrale “Luce in scena” apriranno il sipario su uno spettacolo fatto di racconti e fiabe sul tema dei diritti dei più piccoli. “A nome del Comitato Unicef di Foggia”, ha dichiarato Maria Emilia De Martinis, “voglio ringraziare l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Foggia, Claudia Lioia, per aver mostrato grandissima disponibilità e sensibilità verso l’iniziativa. Ringrazio inoltre ‘Luce in scena’, una realtà importantissima per la formazione di tanti ragazzi e moltissimi bambini”, ha aggiunto De Martinis.

UN MONDO DIPINTO DI BLU. La Convenzione su diritti dell’infanzia e dell’adolescenza è il trattato sui diritti umani maggiormente ratificato al mondo: è stata ratificata da 196 Stati, per l’Italia con Legge n. 176 del 27 maggio 1991, e in 30 anni è stata determinante nel migliorare la vita di moltissimi minorenni. Ha ispirato Governi a adottare nuove leggi e a stanziare nuovi fondi per facilitare l’accesso dei bambini ai servizi e tutelare i loro diritti, e ha contribuito a cambiare la percezione sull’infanzia e l’adolescenza, garantendo a bambini e ragazzi un nuovo protagonismo. Illuminare di blu un monumento è un atto simbolico che accende la luce su quanto c’è ancora da fare per garantire un’infanzia e un’adolescenza sane e positive a tutti i bambini e i ragazzi del mondo.

LE INIZIATIVE DEL 19 NOVEMBRE. In Capitanata, il “Go Blue day” sarà preceduto martedì 19 novembre da una serie di iniziative, a partire dal flash mob degli alunni della scuola secondaria di 1° livello dell’Istituto Marcelline di Foggia: alle ore 11, tutti in piazza Umberto Giordano. Nello stesso istituto, dal 19 al 26 novembre, sarà possibile visitare la mostra dal titolo “Io, io…e gli altri?”, in cui saranno presentati disegni realizzati dall’autrice e illustratrice Nicoletta Costa e da altri 11 autori che raccontano ai bambini i loro diritti. Sempre il 19 novembre, le classi seconde A e B della scuola primaria “Dante Alighieri” di San Giovanni Rotondo metteranno in scena i diritti dei più piccoli alle ore 12 per celebrare i trent’anni della convenzione. L’evento sarà seguito dall’emittente televisiva “Padre Pio Tv”. Moltissime scuole Amiche Unicef della Capitanata, anche su input e con la collaborazione del Comitato Unicef Foggia, hanno organizzato eventi e iniziative nelle singole classi sul tema dei diritti dei bambini.