Un atto di giustizia verso le strutture sanitarie della Puglia

Benessere & Medicina

Nonostante la crisi riescono a dare un servizio di eccellenza

BARI – Mi è capitato di leggere un articolo sul CORR­_del _Mezz_Pugl

In primo piano La Sanità e i casi

<<Al Di Venere (Carbonara-BA) e Fallacara (Triggiano)  medici e infermieri ubriachi>>

Chi ha scritto l’articolo è consapevole che le strutture Ospedaliere hanno diversi Reparti come Chirurgia Vascolare, Ortopedia, Raggi e tanti altri.

Il firmatario dell’infamante articolo ha generalizzato “tutta erba un fascio”.

Nel mese di settembre, sono stato parte interessato a un grave evento.

Per ISCHEMIA ACUTATA DELL’ARTO INFERIORE SINISTRO

FATTI

Alle ore 23,00 ho sentito dolore e congelamento del piede sx

Portato da mio figlio al Pronto Soccorso, il medico, dott. Giuseppe Sorino, come primo intervento sostenne l’esame dell’ECODOPPLER, vidi che era molto preoccupato tanto da chiamare il chirurgo vascolare.

A distanza di pochi minuti si presenta la dott.ssa Antonella Biello che dopo aver esaminato, il tracciato del Ecodoppler, disse che non dovevo tornare a casa che dovevo essere operato d’urgenza durante la notte.

Firmò il ricovero d’urgenza e ricoverato nel Nuovo Reparto di Chirurgia Vascolare, coordinato dall’ottimo direttore dott. Giuseppe Natalicchio, sempre in giro nel reparto chiedendo ai pazienti un parere sull’assistenza medico, infermieristico e ausiliare. Che dire molto “educati e gentili” e NON UBRIACHI.

L’intervento eseguito dalla chirurga vascolare Antonella Biallo. L’esito è stato eccellente.

Praticamente hanno salvato l’arto.

Un grazie di cuore

Un’altra struttura meritevole di attenzione è il FALLACARA di Triggiano.

Anche qui sono stato sono stato al Reparto Diabetologia.

Non ho riscontrato medici e personale UBRIACHI, ma solo professionalità.

Un grazie alla dott.ssa Angela MODUGNO, che da un indagine è stimata ed apprezzata dai pazienti

Donato Arciuli