Gualtieri, asili nido gratis gia’ dal primo gennaio

Cultura & Società

Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in audizione: il rafforzamento del bonus per gli asili nido consentira’ ‘la sostanziale gratuita’ degli asili nido per la grande maggioranza delle famiglie italiane’. La misura scattera’ ‘gia’ dal primo gennaio’. Il ministro auspica che il Parlamento migliori la manovra, ‘salvaguardando l’impianto e gli obiettivi’. E spiega che migliora il quadro della crescita del Pil: lo 0,1% nel 2019 puo’ essere superato, lo 0,6% nel 2020 e’ raggiungibile. Per Gualtieri si puo’ rimodulare la plastic tax ma va fermato l’abuso della plastica monouso. Maxivertice di maggioranza giovedi’ per discutere su tempi e modi della legge di bilancio.

 “Se il quadro internazionale non peggiorerà ulteriormente la previsione di crescita del Pil dello scenario programmatico per l’anno prossimo, 0,6%, appare ampiamente raggiungibile e anche prudente”: lo afferma il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, in audizione sulla manovra presso le Commissioni bilancio riunite di Camera e Senato. “Queste cifre, oltre a essere credibili, ci portano a proiettare una crescita negli anni successivi all’1%. L’auspicio – aggiunge – è che questo lavoro parlamentare potrà portare a migliorare ulteriormente la manovra salvaguardandone al tempo stesso l’impianto e gli obiettivi”. “Avremo una riduzione della pressione fiscale di 7,1 miliardi di euro anche rispetto all’anno precedente” sottolinea il ministro dell’Economia sostenendo che questo è un “risultato molto positivo, senza ricorrere alla limitazione delle risorse destinate a scuola, ricerca, sanità, che avrebbe generato effetti molto negativi, costi sociali elevatissimi e ampliato gli squilibri sociali: facendo tesoro di quanto accaduto in passato si è evitato di ricorrere a tagli lineari che avrebbero causato la formazione di debiti pregressi a carico delle amministrazioni pubbliche e inoltre abbiamo anche evitato di rivedere misure di recente introduzione come reddito di cittadinanza e quota 100”. 

“L’approccio che stiamo perseguendo – rivendica Gualtieri – ha già determinato una percezione di maggiore stabilità della nostra economia, andamento testimoniato anche dal progressivo calo del rendimento sui titoli di stato che ha portato in sede di redazione della Nadef a una significativa riduzione delle previsioni di spesa per interessi dei prossimi anni, rispetto al Def di aprile si tratta di un risparmio in conto d’interessi di circa 2,7 miliardi per l’anno in corso e di 6,7 miliardi nel 2020. Nella misura in cui saremo capaci di preservare e consolidare la ripresa di fiducia nei confronti dell’Italia – spiega il ministro – potremmo conseguire un dividendo di credibilità in termini di minori pagamenti per interessi stimabile in circa 38,5 miliardi nel quadriennio 2019-22”. Gualtieri interviene inoltre sul discusso tema della plastic tax, sottolineando che la misura “deve essere migliorata, riformulata, in modo da evitare che abbia degli effetti negativi su una filiera molto importante”. Quanto invece alla gratuità degli asili nido, “rispetto all’annuncio originario del governo – spiega il ministro – che parlava di una misura a partire da settembre, questa sarà in vigore già dal primo gennaio e consentirà la sostanziale gratuità degli asili nido per la grande maggioranza delle famiglie italiane”. In audizione Gualtieri interviene anche sulla vicenda ex Ilva, sostenendo come occorra “avviare un dialogo e il governo deve mettere in campo tutti gli strumenti possibili. Il governo – assicura – è impegnato collegialmente per questo”.