Vede l’ex fidanzata sul Frecciarossa con un altro uomo, l’accoltella

Cronaca

L’aggressore è un inserviente del treno. La donna versa in gravi condizioni, ferito un altro uomo intervenuto per difendere la vittima

 

Vede l’ex fidanzata sul treno insieme ad un altro uomo, estrae un coltello a serramanico e la aggredisce ferendola gravemente. È accaduto questa mattina sul FrecciaRossa 9389 partito da Torino e diretto a Roma. Stando alle prime informazioni l’uomo, un inserviente in servizio sul treno si sarebbe avventato sulla donna colpendola ripetutamente ad una gamba.

Coinvolto anche un uomo che è rimasto lievemente ferito nel tentativo di frapporsi per aiutare la vittima. L’aggressore è stato bloccato dalla polizia ferroviaria.

L’aggressore è un operatore di una ditta esterna, che effettua servizi di pulizie. La donna, che sarebbe in gravi condizioni, è, invece, una dipendente di una ditta esterna che effettua servizi di ristorazione. Lo si afferma in una nota delle Ferrovie dello Stato in cui si precisa anche che il treno 9309 è rimasto fermo dalle 10.50 alle 11.50 circa nella stazione Bologna Centrale sotterranea per accertamenti da parte dell’Autorità Giudiziaria.

Nella carrozza si è creato ovviamente panico e confusione. All’arrivo a Bologna l’intervento della polizia che ha fermato l’uomo e dei sanitari del 118 che hanno soccorso la donna. I passeggeri del treno sono stati fatti tutti scendere e trasbordare su altri convogli.

Dopo l’arrivo nel capoluogo emiliano tutti i viaggiatori a bordo del treno sono stati fatti scendere per i rilievi dell’autorità giudiziaria e sono stati trasferiti in altri convogli. Conclusi gli accertamenti il convoglio, senza passeggeri, è ripartito verso il deposito. Sul posto c’erano, oltre agli agenti della polfer, anche i sanitari del 118 che hanno preso in cura la donna ferita.