Fermato autore tentato omicidio boss Scu

Cronaca

E’ il pluripregiudicato 24enne Giuseppe Moscara

CASARANO (LECCE) – É stato fermato il presunto autore materiale del tentato omicidio del 28enne Antonio Afendi Amin, raggiunto da una raffica di colpi di kalashnikov e fucilate il 25 ottobre a Casarano. Si tratta di un pluripregiudicato 24enne del posto, Giuseppe Moscara, affiliato alla cosca ‘Montedoro’. Nei suoi confronti i carabinieri del Nucleo investigativo e della Compagnia di Casarano hanno eseguito un provvedimento di fermo su disposizione del procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia, Guglielmo Cataldi, e del sostituto Francesca Miglietta. Afendi è ritenuto dagli inquirenti l’astro nascente del clan Potenza della Scu, di cui aveva ereditato la reggenza dopo l’uccisione del boss Augustino Potenza, avvenuta davanti ad un ipermercato di Casarano il 26 ottobre del 2016.