Torna a monopoli il prospero fest, tra tradizione e innovazione

Cultura & Società

“Tra le righe del presente” il tema della Seconda Edizione, dal 9 al 17 novembre

di Adriana Ostuni

“Tra le righe del presente” è il tema della seconda edizione del Prospero Festival, in programma a Monopoli dal 9 al 17 novembre 2019. Una rassegna di prestigiosi eventi culturali nati per rendere fruibili i luoghi della cultura recentemente rifioriti, e che vede la partecipazione di nomi di caratura nazionale come Michele Mirabella, Gianluigi Nuzzi, Marcello Veneziani, Giuseppe Civati, Luca Bianchini, Sigfrido Ranucci, Armando Punzo, Rita dalla Chiesa, Giuseppe Laterza, Luciano Canfora, Edmondo Bruti Liberati, Giuseppe De Trizio, i Radiodervish, e Bobo Rondelli.

Nove giorni di letteratura, circa sessanta appuntamenti di animazione culturale, con dibattiti, concerti, pièces teatrali, mostre d’arte, visite guidate, laboratori, in vari luoghi di aggregazione, dalla biblioteca comunale Rendella al Castello Carlo V, aperti alla città con opportunità di scambio e relazione, per creare spazi di riflessione culturale sulle questioni salienti dei giorni odierni.

Leggendo la vita “tra le righe del presente”, il Prospero Festival si pone dunque  anche quest’anno l’obiettivo di offrire ai visitatori proposte di alto profilo per contrastare il torpore culturale che avvolge il patinato e sorridente mondo odierno, orientato spesso verso le massificazioni e le superficialità di una vita sempre più “social”.

In questo scenario, fatto di mode e di tendenze effimere e di informazioni alla portata di tutti, spesso fallaci, la rassegna si propone di cercare, alla luce del passato e della tradizione, nuove visioni e prospettive, di individuare punti di vista inusuali, per interpretare la realtà sotto una veste nuova, rompendo gli schemi, andando oltre gli stereotipi, ribaltando convinzioni obsolete e consolidate.

Oltre alla serata inaugurale del 9 novembre prossimo, da segnare in calendario anche l’inaugurazione, l’11 novembre – data della riapertura al pubblico nel 2017 della biblioteca comunale Rendella – di tre nuovi spazi in tale sede, alla presenza del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e dell’assessore regionale alla Cultura e al Turismo Loredana Capone: il Music Lab, inteso come nuova casa della musica, il Food Lab, come luogo di ristoro per i fruitori, dotato anche di un laboratorio di cucina,  e il nuovo ufficio di Informazioni e Accoglienza Turistica (IAT) allestito nella Sala dei Pescatori della Biblioteca.

Tre nuovi contesti, realizzati anche grazie  al finanziamento regionale dell’avviso pubblico “Smart-in Puglia Community Library”, che testimoniano anche, insieme alla riapertura dei rifugi antiaerei del Teatro Radar, il virtuoso snodarsi della stagione di rinascita culturale della città, incentrato sulla valorizzazione del suo stretto rapporto con il mare. Non è un caso che sia stata scelta proprio la biblioteca Rendella, quale cuore pulsante e anima della rassegna: una sede prestigiosa che sottolinea il forte legame tra tradizione e innovazione e situata appunto in un edificio che in passato ha ospitato il mercato ittico, che dalle stanze di lettura offre al visitatore un panorama suggestivo e unico dell’area portuale.

«Lo scorso anno – sottolinea il sindaco di Monopoli, Angelo Annese – è stata una sfida: portare in città una serie di eventi culturali durante il periodo autunnale. E la sfida è stata vinta. Quest’anno, forte del seguito della prima edizione, Prospero Fest torna, con una serie di eventi nell’ottica di quella destagionalizzazione turistica e culturale che da tempo inseguiamo»

Il Prospero Festival sarà inaugurato sabato 9 novembre alle ore 18,00 in Biblioteca Rendella,  con  ingresso libero per tutti gli appuntamenti.

Per informazioni: www.larendella.it.

https://www.adrianaostuni.it/